Depressione: scienziati indagano…

Ricercatori francesi hann…

Parkinson: novità terapeutiche a…

Cellule staminali umane e…

Il gene che fa 'battere il cuore…

La ricerca apre nuove pro…

La glicirrizina (liquirizia) con…

[caption id="attachment_5…

Tumori: dal c-MET alla TAC a spi…

L'obbiettivo è il solito:…

Artrite reumatoide e parodontite…

Problemi alle gengive e a…

La cura della pelle nei pazienti…

Circa il 75% dei pazi…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Come l'apparato del Golgi viene …

[caption id="attachment_2…

Sangue infetto: FedEmo chiede a …

Sangue infetto: FedEmo ch…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Polipi colon: prevenzione con fibre, recidivano coi grassi

colon_polyps

Le persone sottoposte a intervento chirurgico per la rimozione di crescite o “polipi” nel colon possono ridurre il rischio che tali polipi si riformino aderendo strettamente a una dieta povera di grassi e ricca di fibre, frutta e verdura. Lo ha scoperto uno studio americano che ha analizzato i dati di 1.000 adulti che hanno preso parte all’indagine chiamata The Polyp Prevention Trial, che ha esaminato l’impatto di un’alimentazione povera di grassi e ricca di fibre sulla ricorrenza di polipi al colon (crescite benigne ma che possono aumentare il rischio di sviluppare un cancro del colon).


Il Dr. Leah B. Sansbury del National Cancer Institute di Bethesda, nel Maryland, e i suoi colleghi hanno passato in rassegna questi dati per vedere quanto i partecipanti allo studio avessero seguito la dieta con pochi grassi e tante fibre. Come scrivono sull’American Journal of Epidemiology, delle 821 persone che facevano parte del gruppo di intervento (gli altri erano il gruppo di “controllo”, che non hanno seguito alcuna dieta), il 30% non era riuscito a seguire la dieta, il 45% la seguiva saltuariamente, mentre il 26% vi aveva aderito con precisione per tutti i quattro anni dello studio. Questo sottogruppo di “virtuosi”, ha scoperto l’equipe di Sansbury, e’ stato premiato dalla sua costanza: e’ risultato avere una probabilita’ ridotta del 30%-50% di recidiva di polipi rispetto al gruppo di controllo.

AGI Salute

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!