Tumori: naso elettronico ne rile…

L'odore del corpo (alito,…

Nuovo metodo di coltura delle st…

[caption id="attachme…

Tubo neurale a rischio se si ass…

L’assunzione di farmaci a…

Tumori: test del KRAS per miglio…

[caption id="attachment_8…

Carcinoma adrenocorticale: spera…

Sperimentato un nuovo mix…

Asma: Tiotropio Respimat® miglio…

• Nuovi risultati …

Obesità: un circuito genetico si…

Un circuito genetico sint…

Igiene orale: i batteri possono …

Non lavarsi i denti può f…

Elettrocardiogramma a scuola: un…

Nella sindrome di Wolff-P…

Cancro al fegato: il caffè, epat…

Tre caffe' al giorno potr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un test del DNA predice la possibilità di sviluppare la scoliosi severa nei soggetti a rischio

Si chiama ScoliScore il nuovo test molecolare basato sull’analisi del DNA che permette di predire, nei soggetti scoliotici, il rischio di sviluppare un severo peggioramento della patologia, eventualità che riguarda circa il 10% dei soggetti affetti. Il test, attualmente disponibile presso il NewYork-Presbyterian Morgan Stanley Children’s Hospital, è stato sviluppato dall’azienda Axial Biotech di Salt Lake City.
Per effettuare l’analisi è sufficiente un semplice prelievo di saliva del paziente: dopo due settimane l’azienda rende disponibile al medico curante un report con un punteggio indicante la probabilità del paziente di andare incontro ad un peggioramento della scoliosi. Per esempio, nel caso risulti il rischio di sviluppare una curvatura della spina dorsale di 50 gradi o più, può essere da subito prescritto un corsetto ortopedico, o addirittura un gesso. ScoliScore è attualmente indicato per adolescenti con scoliosi idiopatica, ovvero a eziologia ignota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: