Indice glicemico e rischio patol…

[caption id="attachment_7…

Trapianto di fegato: un modello …

Ricercatori dell'universi…

Liposuzione: un anno e il grasso…

Forse e' triste saperlo p…

Big Pharma, il cento per cento d…

I settori principali sono…

Biologia: un approccio ancora pi…

A volte è necessario avvi…

Diabete: due pasti abbondanti me…

Due pasti grandi e abbond…

Dolore: Guido Fanelli nominato …

L’esperienza e le compete…

Dolore cronico: siglata una nuov…

I rappresentanti dell’ass…

Trapianti dal 2013 grazie ad ani…

Un trial clinico di trapi…

Pediatria: allarme obesità, un b…

In Italia un bambino su …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un test del DNA predice la possibilità di sviluppare la scoliosi severa nei soggetti a rischio

Si chiama ScoliScore il nuovo test molecolare basato sull’analisi del DNA che permette di predire, nei soggetti scoliotici, il rischio di sviluppare un severo peggioramento della patologia, eventualità che riguarda circa il 10% dei soggetti affetti. Il test, attualmente disponibile presso il NewYork-Presbyterian Morgan Stanley Children’s Hospital, è stato sviluppato dall’azienda Axial Biotech di Salt Lake City.
Per effettuare l’analisi è sufficiente un semplice prelievo di saliva del paziente: dopo due settimane l’azienda rende disponibile al medico curante un report con un punteggio indicante la probabilità del paziente di andare incontro ad un peggioramento della scoliosi. Per esempio, nel caso risulti il rischio di sviluppare una curvatura della spina dorsale di 50 gradi o più, può essere da subito prescritto un corsetto ortopedico, o addirittura un gesso. ScoliScore è attualmente indicato per adolescenti con scoliosi idiopatica, ovvero a eziologia ignota.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x