DNA batterico organizzato come t…

La bronchite e la polmoni…

Meningite: nanoparticelle d'oro …

[caption id="attachme…

Stamina Foundation: ministero fi…

Sara' un Comitato scien…

Lo strano caso del polpo con l'e…

[caption id="attachment_4…

[ADUC]Cellule staminali contro l…

Ha la pelle rosa, grinzos…

Alzheimer: il meccanismo della f…

Basta un piccolo errore n…

Tumori: anche una falla nella si…

[caption id="attachment_6…

Liposuzione: un anno e il grasso…

Forse e' triste saperlo p…

L'ormone FSH, promettente marcat…

[caption id="attachment_9…

Ebola: è nipponico l'annuncio di…

I ricercatori giapponesi …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Donne in menopausa: attenzione a livelli alti di testosterone

Le donne in menopausa con alti livelli di testosterone sono tre volte di piu’ a rischio di malattie cardiache, diabete e sindrome metabolica rispetto alle donne con bassi livelli dell’ormone.



E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori della University of Pennsylvania School of Medicine di Filadelfia (Stati Uniti) e pubblicato sul The Endocrine Society’s Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM).
I ricercatori sono giunti ai risultati misurando i livelli di testosterone in 344 donne di eta’ compresa tra i 65 e i 98 anni: ”Per molti anni si pensava che gli androgeni come il testosterone svolgessero un ruolo significativo solo negli uomini, e che nelle donne fossero in gran parte irrilevanti – spiega Anne Cappola, autrice dello studio -. E’ ormai ampiamente accettato che le donne in premenopausa con sindrome dell’ovaio policistico, condizione in cui gli androgeni sono elevati, hanno aumentato i rischi di salute. Tuttavia, la rilevanza clinica di testosterone nelle donne di eta’ superiore ai 65 anni era poco chiara fino a questo studio”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi