Alimentazione: broccoli e maqui …

Si combatte a tavola la g…

Lupus: gli immunosoppressori pre…

Le persone che assumono …

Diabete: nuovi sistemi a biosens…

Un nuovo biosensore pone …

HIV/AIDS: un farmaco che contien…

Pubblicato il 20 aprile s…

Anemia: scoperta proteina che re…

Individuata proteina che …

Scienziati europei rivelano i se…

[caption id="attachme…

Everest chiama Milano - Breathin…

Parte da Milano un proget…

Il naturale 'sonar' dei non vede…

I non vedenti possono svi…

Endometriosi: fino al 10% posson…

L'endometriosi è una pato…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Donne in menopausa: attenzione a livelli alti di testosterone

Le donne in menopausa con alti livelli di testosterone sono tre volte di piu’ a rischio di malattie cardiache, diabete e sindrome metabolica rispetto alle donne con bassi livelli dell’ormone.



E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori della University of Pennsylvania School of Medicine di Filadelfia (Stati Uniti) e pubblicato sul The Endocrine Society’s Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM).
I ricercatori sono giunti ai risultati misurando i livelli di testosterone in 344 donne di eta’ compresa tra i 65 e i 98 anni: ”Per molti anni si pensava che gli androgeni come il testosterone svolgessero un ruolo significativo solo negli uomini, e che nelle donne fossero in gran parte irrilevanti – spiega Anne Cappola, autrice dello studio -. E’ ormai ampiamente accettato che le donne in premenopausa con sindrome dell’ovaio policistico, condizione in cui gli androgeni sono elevati, hanno aumentato i rischi di salute. Tuttavia, la rilevanza clinica di testosterone nelle donne di eta’ superiore ai 65 anni era poco chiara fino a questo studio”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi