Spesa farmaceutica: non c’è equi…

Roma, 8 gennaio 2016 – “N…

Contraccettivi ormonali ma non o…

Contraccettivi ormonali n…

Un corso ECM FAD perché il farma…

Roma, 4 novembre 2014- E’…

Ebola: anticorpo sviluppato in l…

Scoperta una proteina rec…

Scoperta funzione antitumorale d…

Scoperta funzione antitum…

La cultura "di ferro" anti-anemi…

Le ragazze italiane a…

Equivalenti leva fondamentale pe…

La relazione annuale dell…

Il segreto della resistenza dell…

Secondo lo studio, sarebb…

Insufficienza pancreatica esocri…

[caption id="attachment_7…

Le centraline energetiche delle …

Nuove prove speriment…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore alla prostata: presto il via alla terapia alle nanoparticelle

Prossimi gli esiti dei primi studi clinici con nanoparticelle contro i tumori alla prostata. A dare l’annuncio la BIND Biosciences, un’azienda di Cambridge, in Usa, fondata dagli scienziati che hanno creato e testato su animali queste nanosfere.

Localizzazione prostata

Localizzazione prostata


Dopo il successo delle sperimentazioni in laboratorio, ha annunciato il vicepresidente della compagnia Jeff Hrkach, entro un anno inizieranno i test clinici su 25 pazienti.

Si tratta di particelle-contenitori dal diametro mille volte piu’ piccolo di quello di un capello umano rivestite da un particolare ‘mantello molecolare’ che le rende invisibili al sistema immunitario e quindi al suo attacco. Di fatto quello della non ‘invisibilità’ delle nanoparticelle era stato finora un problema senza soluzione che precludeva il loro utilizzo clinico
.
Secondo quanto si legge sul Times online, le nanoparticelle, munite di una specie di antennina-ancora aggrediscono solo le cellule tumorali trasferendo in loco il principio attivo del farmaco oncologico che trasportano. Qui rilasciano lentamente il farmaco e attaccano il cancro senza produrre i deleteri effetti collaterali tipici delle terapie oncologiche.
Curare il cancro dall’interno potrebbe rappresentare la nuova era dell’oncologia; le nanoparticelle potrebbero essere usate per veicolare i farmaci oncologici anche contro altre malattie.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!