Cellule staminali contro distrof…

Quando un danno al tessut…

Ictus e Fibrillazione Atriale: “…

Ritorna, per il quarto an…

La musica mantiene il cervello g…

La musica mantiene giovan…

Vasi sanguigni stampati in 3D, p…

I primi prototipi sono gi…

Pillola e mestruazioni: un inghi…

Se si assumono contraccet…

AIDS: Parte sperimentazione trat…

[caption id="attachment_7…

L’Agenda del Cuore 2014 di ALT: …

Milano, 1 ottobre 2013 – …

Epatite C: tre caffè al giorno a…

L'efficacia della terapia…

No Smoking be Happy, la 'app' de…

Un aiuto virtuale a chi h…

Cook Medical presenta una nuova …

  [caption id="attachm…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore al polmone: dopo il fumo attivo e passivo, il gas Radon. Conosciamolo

La ‘Relazione sullo stato sanitario dell’Italia 2007-2008’ conferma che l’esposizione domestica al radon ( gas radioattivo pesante sprigionato dal terreno) causa circa il 9% delle morti per tumore del polmone.

In alcune regioni italiane, poi, il radon è più concentrato che altrove, in particolare in Lombardia, nel Lazio, in Campania e in Friuli.

“La principale fonte di questo gas risulta essere il terreno, dal quale fuoriesce e si disperde nell’ambiente, accumulandosi in locali chiusi ove diventa pericoloso. Pertanto costituisce la seconda causa nota di morte per tumore al polmone dopo il fumo attivo. Un dato a cui si dà poca importanza in quanto dovuto ad un fatto naturale e quindi non imputabile all’uomo.” Mette in evidenza il prof.Umberto Tirelli Direttore Dipartimento di Oncologia Medica dell’Istituto Nazionale Tumori di Aviano .

Occorre quindi controllare con strumenti idonei la concentrazione di radon nelle abitazioni e prevenire l’esposizione a questo gas cancerogeno soprattutto nei pianterreno degli edifici, in particolare quelli scolastici, ed arieggiare sempre le abitazioni più esposte.

Un suggerimento che d’altra parte ci davano sempre le nostre nonne. I casi di morte per cancro polmonare attribuibili al radon in Italia sono circa 3mila all’anno (da 1.000 a 5.500: circa il 2% del totale delle vittime annuali del cancro), la maggior parte dei quali tra i fumatori, a causa degli effetti sinergici radon-fumo.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x