L'appendice ha un ruolo adesso b…

È riserva dei batteri buo…

NGF: in pazienti pediatrici con …

La somministrazione di un…

Dolore cronico: negli ospedali i…

Secondo 1 specialista su …

Come l'apparato del Golgi viene …

[caption id="attachment_2…

Polipi colon: prevenzione con fi…

[caption id="attachment_2…

Atrofia muscolare spinale: ident…

Identificato un biomarca…

Stato ipnotico: scienziati getta…

Esiste davvero uno stato …

Tè freddo, dissetante ed estivo,…

Fresco, dissetante, un pi…

Gardasil®: il Comitato Europeo p…

I dati di immunogenicità …

Cannabis: fame "chimica" legata …

Un gruppo di scienziati d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Potrebbe essere troppo testosterone in utero a rendere difficile l’allattamento

Potrebbe essere un problema ormonale la causa delle difficolta’ di allattamento che provano alcune donne: quelle che trovano difficile allattare il proprio bebe’, che provano dolore durante la poppata e cosi’, spesso, si arrendono al latte artificiale, potrebbero infatti avere avuto troppo testosterone in utero durante la gravidanza.

La scoperta arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Acta Obstetricia and Gynecologica Scandinavica da Sven Carlsen della Norwegian University of Science and Technology e condotto su 180 neomamme.

Allattare al seno non e’ normalmente doloroso ma per certe donne e’ invece difficile al punto da indurle a decidere di optare per il latte artificiale. Il motivo di tali difficolta’ potrebbe essere del tutto biologico.

Infatti gli esperti norvergesi hanno rilevato che le donne del campione studiato e che avevano difficolta’ ad allattare, erano quelle che da gestanti presentavano le maggiori concentrazioni di testosterone in utero. L’ipotesi avanzata dagli esperti e’ che l’eccesso di testosterone modifichi la conformazione dei dotti ghiandolari delle mammelle influenzando cosi’ la capacita’ della donna di nutrire il proprio piccolo.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!