Addio, Renato Dulbecco, protagon…

Con Renato Dulbecco scomp…

Vaccino contro il cancro alla ce…

Meno delle tre dosi previ…

Correlati neurali e empatia: sof…

[caption id="attachm…

La "Molecola Trofeo" potrebbe ri…

Alcuni ricercatori hanno …

una nuova e concreta prospettiva…

[caption id="attachment_5…

Fratture ossee: nuova terapia di…

Ricercatori finanziati da…

Leucemia Linfoblastica Infantile…

Individuato per la p…

Asma: contatto con batteri da bi…

La colonizzazione dei pol…

Sleepsex: sono gli italiani i pr…

Nonostante siano piu' com…

Paralisi cerebrali infantili: le…

Azienda Ospedaliera Isti…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rimedio naturale contro emorroidi arriva dal pino marittimo francese

È l’estratto di corteccia di pino marittimo francese (picnogenolo) a essere stato oggetto di una ricerca condotta in collaborazione con l’italiana Università degli studi G. D’Annunzio di Pescara e Chieti che lo colloca tra i rimedi naturali contro le emorroidi.

Nello studio, comparativo randomizzato e controllato i ricercatori tedeschi e italiani hanno reclutato 84 persone che soffrivano di emorroidi esterne.

I partecipanti, suddivisi a caso in tre gruppi, hanno ricevuto rispettivamente: gruppo “uno”, per quattro giorni una dose giornaliera pari a 300 mg di estratto di corteccia di pino e successivamente una dose giornaliera di 150 mg di estratto per altri tre giorni. Gruppo “due”, la stessa somministrazione del gruppo uno, più una pomata contenente lo 0,5% di Pycogenol. Agli appartenenti al gruppo “tre”, solo un placebo.
Al termine dello studio, durato una settimana, negli appartenenti a primi due gruppi si è osservato un significativo miglioramento del dolore e del sanguinamento delle emorroidi, mentre negli appartenenti al gruppo di controllo è stato osservato un continuo sanguinamento.
Al miglioramento della qualità della vita delle persone trattate con l’estratto di corteccia di pino marittimo si è affiancata una diminuzione del numero di assenze dal lavoro e di recidive. Con un calo complessivo di spese mediche per il trattamento di questo disturbo.

«Questo studio indica chiaramente che Pycnogenol è un efficace, naturale soluzione nel controllo di questo terreno, disattiva il problema e può contribuire ad alleviare gli attacchi emorroidali e offre sollievo dal dolore» ha dichiarato il prof. Peter Rohdewald dell’Università di Munster (Germania).
La ricerca è stata finanziata dalla Horphag Research, produttrice del Pycnogenol.

Source: lo studio è stato pubblicato su “Phytotherapy Research”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: