Pacemaker cerebrale italiano: br…

Un pacemaker intelligente…

Fibromi: pillola del giorno dopo…

La pillola del giorno dop…

Emergenza 2015, il 50% degli ita…

Le ricerche ‘Made in Ital…

Tumori, ridurre progressivamente…

Modulare l'intensita', l'…

Cioccolato anti-ictus: quando il…

Il cioccolato non fin…

Premi per la ricerca SIF-AssoGen…

Roma, 15 ottobre 2014. So…

Dieta povera di Omega-3 comporta…

Si trovano nel pesce azzu…

Sclerosi multipla affrontata con…

È già in cura ed è genove…

Mammografia: meglio se effettuat…

Prosegue il dibattito a c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Una proteina chiave nello sviluppo del glioblastoma potrebbe essere nuovo bersaglio terapeutico

Una proteina legata al glioblastoma, una forma di tumore al cervello, potrebbe essere la chiave per una terapia contro questa patologia. Secondo uno studio dell’universita’ di Cleveland pubblicato da ‘Plos Biology’, ‘spegnendo’ questa proteina aumenta notevolmente la sopravvivenza delle cavie. I ricercatori hanno esaminato un sottogruppo di cellule del tumore, le cosiddette ‘staminali’ che sono ritenute responsabili della formazione delle metastasi e delle recidive, mostrando che nell’uomo una proteina chiamata A20 e’ espressa in quantita’ anormale.

Da studi sia su colture cellulari sia su modelli animali e’ emerso che diminuendo la quantita’ di questa proteina la cellula tumorale muore, permettendo una maggiore sopravvivenza. “Abbiamo sicuramente individuato un target importante per una eventuale terapia”, ha spiegato John Hjelmeland, autore della ricerca, “ora pero’ ci vorra’ ancora qualche anno prima di portarla in corsia”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x