Aviaria killer in Cina:

Anche una donna in fin di…

Per i naufraghi del Giglio primi…

Roma, 16 gennaio 2012 - N…

Danni renali acuti: scoperto nuo…

Scoperto un potenziale …

I macachi, che solidarizzano nel…

La consolazione spontane…

Rivaroxaban ottiene la rimborsab…

Milano, 29 Agosto 2014 – …

Gastroenterite: aumentano negli …

Aumenta il numero di pers…

L'olfatto dei cani in grado di f…

Grazie alla sensibili…

L’Italia dice addio alla fenform…

L’allarme, lanciato …

Beta-amiloide associata alla rig…

I depositi di beta amilo…

Nel giorno delle professioni i f…

Roma, 1° marzo 2012 - Il …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sepsi: le staminali adulte possono triplicare la sopravvivenza

Un tipo di cellule staminali adulte puo’ essere usato contro la sepsi, una condizione molto grave che si ha quando un’infezione si espande in tutto il corpo. Lo afferma uno studio canadese pubblicato dall’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, secondo cui la sopravvivenza nelle cavie e’ triplicata. Le cellule usate in questo studio sono le staminali mesenchimali, che si trovano nel midollo osseo degli adulti, e che sono conosciute per la loro influenza sul sistema immunitario e nella riparazione dei tessuti danneggiati.

I ricercatori hanno provocato un’infezione grave nei topi, e sei ore dopo hanno iniettato delle cellule mesenchimali in meta’ di questi, mentre l’altra meta’ ha ricevuto un placebo. A entrambi i gruppi sono stati somministrati antibiotici. Dopo 5 giorni, meta’ delle cavie del primo gruppo erano ancora vive, mentre solo il 15 per cento delle altre era sopravvissuto. Gli animali trattati con le staminali hanno mostrato anche una migliore salute degli organi. Secondo i ricercatori dell’universita’di Ottawa, che hanno condotto lo studio, i test sull’uomo inizieranno “a breve”.

AGI – Salute

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi