Piastrine sintetiche per fermare…

Piatrine sintetiche in gr…

Virus influenzale: importante sa…

Milano, 13 settembre 2016…

Differenza intraspecifica non so…

[caption id="attachment_6…

Malattie rare: oltre il 50 perce…

ATTENZIONE: OLTRE IL 50% …

Sclerosi laterale Amiotrofica: u…

Un danno al Dna potrebbe…

I ricordi 'motori' custoditi in …

[caption id="attachment…

Cancro: presentato al British Sc…

Cancro, potrebbe essere u…

Una "clip" per correggere l'insu…

La tecnica «MitraClip…

BPCO: un broncodilatatore di nuo…

Tosse, espettorato e ma…

SIDERO Onlus: 8 milioni di itali…

I sintomi vengono spesso …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: scansione cerebrale evidenzia particolari altrimenti invisibili

Uno scan del cervello potrebbe rivelare i segni dell’autismo molto piu’ velocemente delle tecniche tradizionali. Lo afferma uno studio pubblicato sul ‘Journal of Neuroscience’, che ha testato 40 pazienti con un’accuratezza del 90%. I ricercatori del King’s College di Londra hanno esaminato 20 individui sani e 20 affetti da autismo sottoponendoli a una risonanza magnetica al cervello. Il risultato dei test e’ stato elaborato al computer alla ricerca di piccole differenze tra i due gruppi, che sono state trovate nel 90% dei casi.

“Quello che il computer fa molto velocemente – spiega Declan Murphy, uno degli autori – e’ trovare piccolissimi dettagli invisibili a occhio nudo”. In futuro questo sistema potrebbe dare vita a un test molto piu’ veloce per la diagnosi della malattia, che ora viene diagnosticata con lunghi esami psicologici.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x