Tumore della prostata: il sulfor…

Una molecola contenuta ne…

Il gene per il linguaggio

Gli esseri umani condivid…

Medicinali Omeopatici: in cresci…

Milano, 29 ottobre 2013 –…

Tumori della testa e al collo: s…

Merck Serono: Cetuxim…

Canagliflozin ottiene parere pos…

Beerse, Belgio, 20 settte…

Lavoro notturno: e nel corpo si …

Il lavoro notturno getta …

Rivoluzione nella terapia del di…

Più libertà, qualità di v…

Cancro del midollo osseo: nuovo …

Il mieloma multiplo è u…

Glioblastoma: raddoppiata in mol…

La sopravvivenza a una de…

Cresce DAPHNE LAB e porta il suo…

L’azienda leader nel sett…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: scansione cerebrale evidenzia particolari altrimenti invisibili

Uno scan del cervello potrebbe rivelare i segni dell’autismo molto piu’ velocemente delle tecniche tradizionali. Lo afferma uno studio pubblicato sul ‘Journal of Neuroscience’, che ha testato 40 pazienti con un’accuratezza del 90%. I ricercatori del King’s College di Londra hanno esaminato 20 individui sani e 20 affetti da autismo sottoponendoli a una risonanza magnetica al cervello. Il risultato dei test e’ stato elaborato al computer alla ricerca di piccole differenze tra i due gruppi, che sono state trovate nel 90% dei casi.

“Quello che il computer fa molto velocemente – spiega Declan Murphy, uno degli autori – e’ trovare piccolissimi dettagli invisibili a occhio nudo”. In futuro questo sistema potrebbe dare vita a un test molto piu’ veloce per la diagnosi della malattia, che ora viene diagnosticata con lunghi esami psicologici.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x