Labbra perfette con laser e lipo…

Un 'mix' tecnologico in g…

Fratture ossee: nuova terapia di…

Ricercatori finanziati da…

Ipertensione: già in età pediatr…

Un test delle urine del b…

Ingegneria dei tessuti: vene bio…

Scienziati americani hann…

Biotecnologie ed Innovazione in …

Incontro a Milano tra esp…

Resistenza agli antibiotici: una…

In ogni tipo di ambiente …

Cancro dello stomaco: un'aspirin…

Assumere aspirina ogni gi…

Aumentano i casi di TBC farmacor…

Trovato un allarmante num…

Creati neuroni OGM che si illumi…

Londra - Creati neuroni g…

Tre geni predispongono al suicid…

[caption id="attachment_…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pronto intervento ictus con un software a Vibo

L’ospedale ‘Jazzolino’ di Vibo Valentia sara’ dotato di un software avanzato per meglio intervenire sull’ictus cerebrale. L’annuncio verra’ dato nel corso della prima conferenza nazionale di Neurologia d’urgenza che si svolgera’ a Vibo Valentia dal 7 al 10 ottobre. ‘Una quattro giorni di studio – e’ scritto in una nota – che vedra’ impegnati i piu’ accreditati esperti di scienze neurologiche sulle ultime novita’ intervenute in campo diagnostico e terapeutico’.


Il direttore del dipartimento di medicina dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, Domenico Consoli, promotore dell’evento, nel corso di una conferenza stampa ha anticipato che sull’ictus verranno resi noti nuovi protocolli d’intervento che faranno testo in tutta Italia. Consoli, che ha ringraziato il Commissario Straordinario dell’Asp, Alessandra Sarlo per il sostegno assicurato all’iniziativa, ha anche annunciato che la Fondazione Carical ha donato un contributo all’Azienda sanitaria provinciale per l’acquisto di un software, di ultima generazione, in grado di indicare se e come intervenire su un paziente affetto da ictus. ‘L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia – ha detto Consoli – sara’ il primo presidio ospedaliero in Italia ad utilizzare uno strumento cosi’ avanzato’. Per l’occasione verra’ celebrata anche la premiazione della terza edizione del ‘Premio nazionale sull’ictus cerebrale’, ideato dallo stesso Consoli quando era alla presidenza della societa’ italiana di neurologia e che ha assunto una notevole valenza scientifico culturale ed un significativo riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che quest’anno ha assegnato tre medaglie della Presidenza.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi