La carenza di zinco può determin…

Un nuovo studio suggerisc…

Vitamina D: assumerne quantità e…

Dopo i 65 anni è possibil…

I lavori del secondo “Cantiere d…

Il secondo degli appuntam…

Difetti della coagulazione e odo…

Roma, 21 novembre 2013 - …

Alzheimer: scoperto meccanismo d…

E' stato individuato un n…

Aghi di seta completamente indol…

Un team di ingegneri dell…

L'uomo di Neanderthal: vita inte…

[caption id="attachment_1…

Approvato farmaco per la riduzio…

Boehringer Ingelheim ha a…

Antivirale naturale estratto dal…

L'estratto di Acerola, no…

L'olfatto risulta compromesso da…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tac a spirale: riduce del 20 percento i casi di tumori ai polmoni

Secondo una ricerca Usa l’utilizzo della cosiddetta “Tac a spirale” riduce del 20% i casi di morte da tumore ai polmoni. Lo studio, effettuato dal National Cancer Institute e finanziato dal governo americano, e’ stato avviato nel 2002 ed ha coinvolto 53.500 pazienti tra fumatori ed ex fumatori. Ogni anno 196 mila americani si ammalano di cancro ai polmoni, i casi di morte ammontano a 159 mila. Lo studio, riportato sul New York Times, e’ stato condotto per 5 anni. La “Tac a spirale”, rispetto alle radiografie tradizionali, permette di individuare precocemente i tumori ai polmoni.

I volontari sono stati divisi in due gruppi: uno sul quale venivano eseguite radiografie polmonari annuali e l’altro che veniva sottoposto alla tecnica piu’ moderna. Dopo 5 anni, la mortalita’ tra le persone del secondo gruppo e’ stata di 354 persone, contro 442 decessi tra chi veniva sottoposto solo a raggi X. “Questa tecnica ha grandi potenzialita’ – ha affermato Denise Aberle, che ha condotto lo studio – e potrebbe salvare milioni di vite”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!