Malattie genetiche: il Danio rer…

Già ampiamente utilizzati…

Bambini all'aria aperta anche d'…

Le precauzioni per evitar…

Test del sangue per individuare …

Un nuovo test è in grado …

Sindrome del follower per un mil…

Oltre un milione gli unde…

Ricostruito interno orecchio con…

Ideata una nuova tecnic…

I rischi di trasmissione cancro …

[caption id="attachme…

Svelato il mistero dell'adenina …

[caption id="attachment_1…

Al batter di ciglia il cervello …

Al pari di un computer, i…

Glioblastoma: una molecola offre…

[caption id="attachment_7…

Il colore dei capelli 'estratto'…

E' possibile grazie all'i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: provocati uno su 40 da esplosione di una singola cellula

In almeno un caso su 40 i tumori sono provocati da una ‘esplosione’ in una singola cellula, invece che da eventi ripetuti negli anni. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista Cell, che spiega perche’ in alcuni pazienti il cancro si sviluppa molto velocemente.

I ricercatori del Wellcome Trust Sanger Institute di Cambridge, in Gran Bretagna, hanno analizzato il Dna di 750 tumori di diversi tipi, scoprendo che in alcuni casi il danno cellulare avviene praticamente in una sola notte.

“Sembra che in almeno un caso su 40 un cromosoma di una singola cellula letteralmente ‘esploda’, frammentandosi in diversi pezzi – ha spiegato Peter Campbell, uno degli autori – la cellula cerca di rimetterli insieme, ma il risultato e’ disastroso e favorisce lo sviluppo molto rapido del tumore”.
Secondo lo studio i piu’ soggetti a questo tipo di processo sono i tumori delle ossa, dove avviene in un quarto dei casi .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!