Danni al midollo: trattamento ip…

Un gruppo di scienziati d…

La differenza degli individui la…

Il mondo è bello perché è…

L'infertilita' in Italia: una co…

[caption id="attachment_6…

Cardiopatici e dolore: ridurre l…

Grazie al modello di dimi…

Cardiologia: con uno scanner si …

Un nuovo test diagnostico…

Antibiotici ad ampio spettro: mi…

Un nuovo studio svela…

Cancro: screening biennale con a…

Il cancro della cervi…

Cancro al fegato: sperimentata u…

Bloccare il nutrimento al…

Biosimilari e Governance: i prov…

Insieme nel favorire l’ut…

Nuovo approccio per la terapia a…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

In gravidanza le vitamine abbassano il rischio di preeclampsia

Un supplemento a base di un amminoacido e di vitamine antiossidanti riduce il rischio di preeclampsia, una patologia delle donne in gravidanza che puo’ portare all’aborto spontaneo.

Lo ha dimostrato uno studio messicano pubblicato dal British Medical Journal. Nel trail 228 donne sono state trattate dalla ventesima settimana di gravidanza con un supplemento di L-arginina e alcune vitamine, 222 con le sole vitamine e altre 222 con un placebo. La terapia e’ stata prescritta fino alla nascita del bambino, e il risultato e’ stato che la preeclampsia si e’ sviluppata nel 30 per cento delle donne del terzo gruppo, nel 22,5 per cento delle pazienti a cui sono state date solo le vitamine e nel 12,7 per cento di quelle che invece hanno avuto il trattamento completo.

“Questo tipo di intervento a basso costo puo’ avere un effetto nel ridurre i casi di preeclampsia – hanno spiegato i ricercatori della Universidad Nacional Autonoma de Mexico – anche se prima di trarre conclusioni generali servono studi su un numero di pazienti piu’ ampio”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi