[Aduc]Proteina che blocca le sta…

Un biofarmaco intelligent…

Epatite B: studio sull'efficacia…

[caption id="attachment_7…

I dati di Fase III per Teva QNA…

Ulteriori dati di fase II…

Traumi: possono essere ereditati…

Gli effetti psicologici d…

Cervello: descritta la proteina …

Identificato un gene che …

Mieloma multiplo: parte la speri…

[caption id="attachment_9…

Dialisi: per allungare i tempi t…

Meno fosforo, latte,…

Prevenzione della tubercolosi e …

Al Congresso di Antibioti…

Tumori dell'utero, si inizia dal…

Più sensibile del Pap-tes…

FIMP: il mondo della pediatria p…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: trovata una proteina che fa da scudo

Ricercatori dell’Universita’ della California (Usa) hanno scoperto che la perdita di una proteina che regola l’attivita’ immunitaria e gli estrogeni puo’ innescare la sindrome metabolica, un insieme di disturbi che comprende diabete, aterosclerosi e puo’ persino causare il cancro. La proteina, chiamata recettore alfa degli estrogeni e’ fondamentale nella regolazione delle attivita’ del sistema immunitario, poiche’ aiuta le cellule a contrastare le infiammazioni e ad eliminare le scorie.


Lo studio e’ in corso di pubblicazione su Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences). ”La perdita di funzione di questo recettore potrebbe svolgere un ruolo nell’incremento di incidenza di sindrome metabolica che si sta osservando nelle donne giovani”, dice uno degli autori, Andrea Hevener.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi