Tumori al seno: Istituto Regina …

Una novità importante per…

Come il cervello è in grado di d…

Perché mangiamo troppo …

Mattoncini di DNA per creare str…

Una nuova tecnica permett…

MASCHIO O FEMMINA? LO DIRA' TEST…

[caption id="attachme…

HIV: aumentano i casi di contagi…

Roma, 26 maggio 2014 – In…

Eli Lilly inaugura nuova linea p…

Eli Lilly incrementa la s…

Menopausa: proteggere il cuore c…

Nuovo studio condotto per…

Da Forli' in avanti il tumore al…

[caption id="attachment_5…

Endometriosi: studio rivela coll…

[caption id="attachment_1…

Retinoblastoma: per una diagnosi…

I genitori possono avere …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Come reagiscono i fumatori dopo diagnosi cancro

Un sostanziale numero di fumatori continua a fumare nonostante una diagnosi di cancro al polmone o al colon-retto.

I preoccupanti dati diffusi dalla rivista Cancer riferiscono infatti che, a cinque mesi dalla diagnosi, circa il 14 per cento dei pazienti con cancro ai polmoni e il 9 per cento di quelli con cancro colonrettale continuano a fumare nonostante questo influisca negativamente sul trattamento della malattia e aumenti le probabilita’ di decesso. I dati, ricavati da una indagine del Massachusetts General Hospital dell’Harvard Medical School di Boston su 5338 pazienti, indicano anche che i fumatori incalliti che non smettono dopo la diagnosi di cancro al polmone sono quelli che hanno un basso indice di massa corporea, un insufficiente supporto emotivo e che non hanno ricevuto chemioterapia o interventi chirurgici, sebbene abbiano prima sofferto di malattie cardiache.

I pazienti con cancro colonrettale che non smettono di fumare sarebbero invece in maggioranza maschi, di scarsa istruzione e scarse risorse economiche. ”Si tratta di un identikit che potrebbe aiutare il personale medico a identificare quei pazienti piu’ a rischio e a formulare idonee linee guida per aiutare i consulenti che supportano il paziente nel suo percorso verso l’abbandono della sigaretta” ha spiegato Elyse R. Park, a capo del gruppo che ha curato lo studio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi