Nuove strade per lo sviluppo di …

Boehringer Ingelheim crea…

Da proteina di medusa possibile …

[caption id="attachment_9…

Proterozoico "ossigenato" da un …

[caption id="attachment_7…

Malattie dell'occhio: impianto H…

Un dispositivo grande qua…

Risposte infiammatorie comandate…

Una proteina che funge da…

MENO INFEZIONI GRAZIE ALLE MATRI…

I dati preliminari di nuo…

Siena: via allo sviluppo vaccino…

[caption id="attachment_7…

Tumori: anche una falla nella si…

[caption id="attachment_6…

Il delicato momento della divisi…

[caption id="attachment_9…

Sclerosi multipla: differenze ce…

La differenza che c'e' tr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allergie: la febbre da fieno è la normale risposta del sistema immunitario

Le allergie stagionali potrebbero non essere altro che un segnale del nostro sistema immunitario, che si prepara ad affrontare tossine piu’ dannose del comune polline.

E’ quanto suggerisce una nuova ricerca pubblicata su Nature: il sistema immunitario reagirebbe in maniera eccessiva anche a bassi livelli di polline in modo da memorizzare la reazione e prepararsi a reagire anche nel caso di minima presenza di altre tossine piu’ pericolose. “La febbre da fieno e’ causata da una sovrapproduzione di istamine, che provocano tosse, starnuti e raffreddori con l’avvento di ogni primavera” ha spiegato Ruslan Medzhitov della Yale University School of Medicine negli Stati Uniti, ricercatore a capo dello studio.

“In realta’, nonostante i disagi, si tratta di una reazione benefica per l’organismo: riteniamo che l’ipersensibilita’ ai pollini si sia evoluta per scansionare l’ambiente circostante alla ricerca delle piu’ piccole tracce di sostanze nocive, in modo da anticipare la risposta a qualcosa di peggiore del polline (parassiti, animali velenosi, sostanze irritanti) e di allontanarsi da ambienti poco ottimali per la vita umana”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x