La Società Italiana di Neurologi…

Roma, 26 novembre 2014 – …

Supervirus H5N1 creato in labora…

Due esperimenti in Olanda…

Sindrome delle gambe senza ripos…

Un team internazionale di…

Insufficienza cardiaca: la stimo…

La stimolazione dei nervi…

Cellule staminali contro la Scle…

La sclerosi laterale …

Malattie ematologiche: il trapia…

Ci sono persone affette d…

Tumori neuroendocrini: terapie m…

Sono poco conosciuti ma c…

Legame tra autismo e anticorpi m…

Un gruppo di ricercator…

Parkinson: individuati nuovi mar…

[caption id="attachment_9…

Farmaco contro la leucemia ralle…

Un farmaco comunemente us…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Anemia falciforme: trapianto midollo semicompatibile potrebbe rappresentare guarigione completa

Anche un trapianto con midollo osseo “compatibile a meta'” puo’ essere efficace contro l’anemia falciforme. Lo ha scoperto uno studio su 17 pazienti pubblicato dalla rivista ‘Blood’, in cui alcuni sono guariti anche con una corrispondenza parziale. A due anni dal trapianto, spiegano i ricercatori della clinica Johns Hopkins di Baltimora, la malattia era stata eliminata in 11 dei 17 pazienti. In tre casi di guarigione i donatori erano completamente compatibili, mentre negli altri c’era una corrispondenza al 50 per cento.


In tutti e 11 la malattia sembra sparita, e sei hanno anche potuto gia’ sospendere i farmaci immunosoppressori: “I pazienti che non sono guariti potrebbero aver sviluppato nuovi anticorpi a causa delle trasfusioni multiple a cui sono stati sottoposti – sottolineano gli autori – ma stiamo lavorando a soluzioni per ovviare a questo problema, come il trapianto di un maggior numero di cellule staminali o l’uso di differenti farmaci immunosoppressori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: