Tumore ovarico: nuovo trattamen…

[caption id="attachment_6…

Emicrania: l'effetto del gelato …

Scoperto perche' mangiare…

Sigarette elettroniche: il peric…

La sigaretta elettronica,…

Cellule staminali: "creata" cart…

Scienziati britannici han…

Computer biologici: l'ipotesi di…

La possibilità di utilizz…

Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

Tumore al pancreas: una proteina…

Identificata una nuova pr…

Milano all’avanguardia nel tratt…

Dottor Maurizio Cremona, …

Prolasso della valvola mitrale: …

Determinato il primo gene…

I semplici collutori hanno alcun…

Due ingredienti molto com…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cervello: prima volta mappata l’intelligenza emotiva

Un nuovo studio effettuato su 152 veterani della guerra del Vietnam con lesioni cerebrali provocate dai combattimenti offre la prima mappa dettagliata delle regioni del cervello coinvolte nell’intelligenza emotiva: l’abilita’ di processare informazioni emotive e “interpretare” il mondo sociale. emozioniLa ricerca ha rilevato sovrapposizioni significative tra l’intelligenza generale e quella emotiva, sia a livello cerebrale sia comportamentale. L’indagine e’ apparsa sulla rivista Social Cognitive & Affective Neuroscience ed e’ stata promossa dall’Universita’ dell’Illinois.


“Lo studio ha cercato di determinare in che modo i danni cerebrali subiti dai veterani abbiano influenzato le diverse funzionalita’ della loro intelligenza generale e intelligenza emotiva”, ha spiegato Aron Barbey, docente di Neuroscienze e Psicologia al Beckam Institute for Advanced Science and Technology dell’Universita’ dell’Illinois. La ricerca ha creato una mappa tridimensionale del cervello, diviso in unita’ 3D chiamate voxel, e ha comparato i risultati ottenuti sui cervelli danneggiati dei veterani a quelli realizzati dalla mappatura dei cervelli privi di lesioni di un gruppo di controllo.

Cio’ ha permesso di identificare le aree del cervello essenziali per specifiche abilita’ cognitive e quelle che contribuiscono significativamente all’intelligenza generale, a quella emotiva o ad entrambe. I risultati hanno rilevato che la corteccia frontale e la corteccia parietale svolgono un ruolo importante sia per l’intelligenza emotiva sia per quella generale.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] Un nuovo studio effettuato su 152 veterani della guerra del Vietnam con lesioni cerebrali provocate dai combattimenti offre la prima mappa dettagliata delle regioni del cervello coinvolte nell’intelligenza emotiva: l’abilita’ di processare…  […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x