Tumore alla prostata: l'effetto …

E' stato pubblicato sulla…

Malattie dello scheletro: import…

...e le ossa tornano nuov…

Fecondazione assistita: nuova te…

[caption id="attachment_9…

Talassemia: il deferiprone si ri…

[caption id="attachment_9…

Prostata: tumori mortali in nett…

I dati del congresso nazi…

ASMA INFANTILE GRAVE: LA CURA È …

ASMA INFANTILE GRAVE: LA …

Fu il plancton a contribuire sos…

Il plancton fornì un cont…

Boehringer Ingelheim ha sottomes…

·         Presentata la r…

Per riparare vasi sanguigni l'ok…

[caption id="attachment_8…

Una proteina che protegge il cer…

In seguito a un danno non…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ipertensione: tenerla sotto controllo anche con uno yogurt magro, tre volte a settimana

Mangiare regolarmente yogurt riduce la probabilità di soffrire di pressione alta. A svelarlo è uno studio della Tufts University di Medford (Stati Uniti) i cui risultati sono stati anticipati dalla rivista Tufts Nutrition.yogurt

Guidati da Huifen Wang, gli autori dello studio hanno valutato il consumo di yogurt in 2.100 adulti senza problemi di ipertensione il cui stato di salute è stato monitorato per 14 anni, durante i quali 913 dei partecipanti hanno sviluppato problemi di pressione alta. L’analisi dei dati raccolti ha svelato che chi mangia almeno 170 grammi di yogurt a basso contenuto di grassi ogni 3 giorni è esposto a un rischio di andare incontro a questo disturbo inferiore del 31% rispetto a chi lo mangia meno di una volta al mese.1 In particolare, il consumo di yogurt è associato a un minor aumento dei valori di pressione massima.

Secondo i ricercatori l’effetto potrebbe essere mediato dall’apporto di calcio, potassio e magnesio garantito da questo cibo. Questi elementi, infatti, contribuiscono a regolare la pressione sanguigna.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi