Actine e miosine: scienziati ris…

Ricercatori provenienti d…

Riparare i muscoli danneggiati d…

Riparare i muscoli danne…

Aggiornamento Piano di Vaccinazi…

Oltre un terzo dei di…

Sotto i piedi una "coltura" di 2…

I funghi sono una colon…

Infiammazioni controllate da dif…

Le infiammazioni sono con…

Epatite C: adesso si rischia il …

I ritardi nei pagamenti e…

Cuore: aritmia cardiaca causata …

Le persone con tiroide t…

Infiammazioni intestinali: prote…

La malattia infiammatoria…

Carcinoma ovarico: poco conosciu…

Arriva senza farsi sentir…

Cervarix contro le forme piu' ag…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malaria: ormai molto vicini ad un nuovo vaccino

I ricercatori della Path Malaria Vaccine Initiative e della Inovio Pharmaceuticals hanno annunciato di essere ormai vicini allo sviluppo di un vaccino avanzato per la malaria, realizzato attraverso una tecnologia innovativa da testare clinicamente.malaria_parassitaIl prossima passo sara’ comprendere se il nuovo vaccino che combina Dna geneticamente modificato alla tecnologia chiamata elettroporazione riuscira’ ad innescare risposte immunitarie negli esseri umani per proteggerli contro l’infezione del parassita della malaria. La malattia letale uccide ancora piu’ di cinquecentomila bambini sotto i cinque anni d’eta’ ogni anno. Il nuovo vaccino e’ il frutto del coordinamento internazionale di scienziati, manager, universita’ e governi.


Il vaccino si basa sulla diffusione del Dna plasmico attraverso l’elettroporazione, tecnica che dilata i pori della membrana cellulare per inserire nuovo Dna sintetico all’interno delle cellule, consentendone cosi’ l’assorbimento.[one_fourth last=”no”]

leisure_150x150.gif
[/one_fourth] La cellula utilizza le istruzioni del Dna per iniziare a produrre proteine che imitano la presenza dell’elemento patogeno della malaria e innescano una risposta immunitaria protettiva. “Siamo entusiasti di testare finalmente questa innovativa tecnologia clinicamente”, ha spiegato David Kaslow, direttore del Miv “Il test ci permettera’ di valutare – ha aggiunto – se le risposte immunitarie positive rilevate negli animali si confermeranno anche negli esseri umani.
Speriamo che i risultati ci portino alla rapida realizzazione di un vaccino di prossima generazione contro la malaria”.
Maggiori informazioni sulla ricerca in corso sono disponibili sul sito www.malariavaccine.org.
.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x