DNA: Ecco come due metri di dopp…

[caption id="attachment…

Ipertensione: spegnere alcuni ne…

Curare l'ipertensione se…

Cervello: ultrasuoni migliorano …

Gli ultrasuoni, indirizz…

Asma: scoperta l'efficacia di un…

Scoperta una molecola ca…

Analisi genetica a distanza salv…

[caption id="attachme…

Un corso ECM FAD perché il farma…

Roma, 4 novembre 2014- E’…

Ictus e trombi: nuova tecnica pe…

[caption id="attachment_7…

Esami radiologici inutili: danni…

In Italia una prestazion…

Il segreto della bravura in mate…

Il segreto della bravura …

Acidi grassi prevengono eventi g…

Gli acidi grassi essenzia…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla bocca: anche il caffè decaffeinato offre azione protettrice

Bere più di quattro tazze di caffè al giorno riduce del 49% la probabilità di sviluppare un cancro alla bocca o alla gola. caffeLo hanno dimostrato i ricercatori dell’American Cancer Society di Atlanta (Usa), secondo cui l’effetto non sarebbe dovuto alla caffeina, ma ad una o più delle altre centinaia di sostanze antiossidanti presenti in questa bevanda. Infatti secondo quanto riportato sulle pagine dell’American Journal of Epidemiology il tè, pur contenendo caffeina, non protegge da queste forme di tumore, mentre il caffè decaffeinato ha le stesse proprietà di quello “classico”.

Per arrivare a questa conclusione di autori dello studio hanno analizzato i dati relativi ai partecipanti al Cancer Prevention Study II.


Fra questi, 868 sono deceduti a causa di un tumore alla bocca o alla faringe. Lo studio delle loro abitudini alimentari ha svelato che indipendentemente da altri fattori di rischio, come il fumo e il consumo eccessivo di alcol, i forti consumatori di caffè hanno una probabilità quasi dimezzata di avere a che fare con questi tipi di tumore, ma nulla si sa riguardo ai meccanismi responsabili di questo effetto.

01 Logo 120x90 GIF IT
“Il caffè – hanno spiegato i ricercatori – contiene numerosi composti biologicamente attivi che possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare un cancro e morirne. Nuove ricerche saranno necessarie per fare chiarezza sui meccanismi biologici attraverso cui il caffè può aiutare a proteggere contro questi tumori spesso fatali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: