Tac a spirale: riduce del 20 per…

[caption id="attachment_9…

Un software per liberare i ricer…

Scienziati finanziati dal…

Cardiopatia, la lotta e le placc…

Alcuni ricercatori in Eur…

[Pediatria] Primavera e sbalzi d…

I CONSIGLI DEL PEDIATRA …

Pillola dei 5 giorni dopo: l’ita…

Onda, come avviene nel re…

A Gropello Cairoli, appuntamento…

Prosegue il programma d…

Piorrea: studi e scoperte verso …

La struttura e il meccani…

Morti improvvise tra gli sportiv…

Viste le recenti morti ch…

Cioccolato, per mantenere giovan…

Gustarsi fino a due t…

Parkinsonismo grave curato con c…

E' italiano il primo stud…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Medicina rigenerativa: trapianto di cellule staminali senza rigetto, esperimento riuscito su cavie

La grande scommessa della medicina rigenerativa e’ l’utilizzo di coltivazioni di cellule staminali per ottenere tessuti e organi che possano essere trapiantati nelle persone con malattie oggi incurabili. medicina_rigenerativaUn punto essenziale, che ha sollevato diverse polemiche negli ultimi anni, e’ che quei trapianti non provochino il rigetto da parte dell’organismo ricevente.. L’Istituto nazionale di Scienze Radiologiche di Chiba ha fatto un passo fondamentale dimostrando che questa idea funziona sui topi a cui e’ stata trapiantata la pelle e il midollo osseo, senza manifestazioni di rigetto.


Questo lavoro e’ stato pubblicato sulla rivista Nature e getta una luce positiva su uno dei maggiori problemi nell’applicazione clinica delle cellule staminali.
Lo studio di Masumi Abe e i suoi colleghi Kawaguchi e Yokohama aveva l’obiettivo di far luce sui dubbi relativi alla tolleranza immunologica ai trapianti con cellule staminali pluripotenti indotte (iPS). Queste cellule si ottengono ritardando l’orologio delle normali cellule della pelle si’ da far loro recuperare la primitiva condizione di cellule staminali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi