Dal MIT: nanoparticelle che cont…

[caption id="attachment_5…

Nel curry una sostanza che ralle…

La componente della curcu…

BOTULISMO E BOTULISMO INFANTILE:…

Presentata Indagine sulla…

EUROMELANOMA DAY 2014: lunedì 26…

Roma, 22 maggio 2014 – Al…

Pseudomonas auruginosa: ecco le …

Il batterio inietta tos…

SLA: dieta ad alto contenuto cal…

Una dieta ad alto contenu…

Ernia: nuove soluzioni in regime…

Dal XXXV Congresso de…

Farmaci di uso comune potrebbero…

Gli antidolorifici come l…

Innovativi tessuti medici che di…

Scienziati dell'Universit…

Riaprono le scuole: allarme sull…

30% i bambini in sovrappe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Medicina rigenerativa: trapianto di cellule staminali senza rigetto, esperimento riuscito su cavie

La grande scommessa della medicina rigenerativa e’ l’utilizzo di coltivazioni di cellule staminali per ottenere tessuti e organi che possano essere trapiantati nelle persone con malattie oggi incurabili. medicina_rigenerativaUn punto essenziale, che ha sollevato diverse polemiche negli ultimi anni, e’ che quei trapianti non provochino il rigetto da parte dell’organismo ricevente.. L’Istituto nazionale di Scienze Radiologiche di Chiba ha fatto un passo fondamentale dimostrando che questa idea funziona sui topi a cui e’ stata trapiantata la pelle e il midollo osseo, senza manifestazioni di rigetto.


Questo lavoro e’ stato pubblicato sulla rivista Nature e getta una luce positiva su uno dei maggiori problemi nell’applicazione clinica delle cellule staminali.
Lo studio di Masumi Abe e i suoi colleghi Kawaguchi e Yokohama aveva l’obiettivo di far luce sui dubbi relativi alla tolleranza immunologica ai trapianti con cellule staminali pluripotenti indotte (iPS). Queste cellule si ottengono ritardando l’orologio delle normali cellule della pelle si’ da far loro recuperare la primitiva condizione di cellule staminali.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi