Neuroprotesi che rende "palpabil…

Una schiera di elettrodi …

Si apre oggi a Pavia il I Congre…

Pavia, 22 ottobre 2016. S…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

Cancro all'utero individuato da …

[caption id="attachment_1…

Fumo: aumenta l'incidenza di can…

Il fumo e' il nemico nume…

L'EBRI sigla accordo per creazio…

E' stato firmato dal comm…

Peptide antibatterico prossima a…

[caption id="attachment_8…

Pomodoro: cibo funzionale, ancor…

In questi ultimi anni il …

Dopo traumi, mitocondri scambiat…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tessuto renale da cellule staminali iPS

I reni hanno una struttura complessa e difficile da ricostruire una volta che si danneggia.tessuto_renale I lavori dell’équipe di Kenji Osafune, professore associato al Centro dell’Universita’ di Kyoto per la ricerca e l’applicazione delle cellule iPS (cellule staminali pluripotenti indotte), hanno permesso di generare dei tessuti di mesoderma intermedio, di cui i reni sono largamente composti, con un tasso di riuscita di oltre il 90% dopo 11 giorni di coltura.
Una scoperta che rappresenta una prima tappa verso il trapianto di tessuto renale generato a partire da cellule iPS, tale da dare speranza a chi soffre di problemi renali e che e’ in attesa di innesto.

“E’ una tappa molto importante”, ha dichiarato il professor Osafune per telefono all’agenzia stampa AFP, ma ha sottolineato che esistono ancora numerosi ostacoli da superare prima di arrivare ad un trattamento medico. “Non si sa ancora se il semplice fatto di innestare delle cellule rigenerate, consentira’ veramente di guarire le malattie renali”,
Osafune e la sua équipe hanno ugualmente scoperto che le cellule surrenali e le cellule della ghiandola di riproduzione possono essere coltivate con lo stesso metodo.
I risultati dello studio sono stati pubblicati sul sito della rivista “Nature Communications”

ADUC

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] I reni hanno una struttura complessa e difficile da ricostruire una volta che si danneggia.  […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x