Siena: via allo sviluppo vaccino…

[caption id="attachment_7…

La percezione visiva migliorata …

Anche chi vede bene non s…

Come si adatta il cervello allo …

Come si adatta il cervell…

Diabete e ictus: la genetica ind…

[caption id="attachment_8…

Linagliptin riduce in modo signi…

I risultati degli studi…

Mamma, vado all’asilo. Tutti i c…

Decidere di mandare un ba…

Tumori sfuggono al sistema immun…

[caption id="attachment_6…

Prima interfaccia cerebrale uomo…

Comandare il moviment…

EPAC ONLUS plaude alla prima ris…

[caption id="attachment_7…

Telethon al S. Raffaele, scopre …

La scoperta, realizza…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule renali ottenute da staminali embrionali

L’Institute of Bioengineering and Nanotechnology di Singapore ha prodotto per la prima volta al mondo una linea di cellule renali umane a partire da staminali embrionali. kidney_cellsLo ha annunciato lo stesso istituto, secondo cui le cellule potranno essere usate per testare farmaci, creare modelli di malattie e nella medicina rigenerativa.


La tecnica sviluppata dall’istituto ha permesso di ottenere cellule prossimali renali tubulari, un tipo particolare che riveste un ruolo molto importante sia nello sviluppo di malattie renali che nella metabolizzazione dei farmaci.
Confrontate con cellule estratte da reni umani quelle ottenute in vitro hanno mostrato caratteristiche simili, con una espressione genica comparabile: “Ora stiamo lavorando per usare come punto di partenza staminali ‘riprogrammate – spiegano gli autori – inoltre vogliamo modificare il protocollo per ottenere altri tipi di cellule renali”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!