Sindrome Charge: intervento chir…

Gli effetti della sindrom…

Parkinson e patologie neurologic…

Malattia di Parkinson: To…

La strategia dei ragni per respi…

L'Argyroneta aquaticanon …

Dai pipistrelli, oltre alla cont…

I pipistrelli possono for…

Il talamo silenzia i rumori e fa…

[caption id="attachment_8…

Dal 19 luglio inizia sulla RAI c…

Il prossimo martedi' 19 l…

In pericolo la ricerca con e sul…

La ricerca sulla staminal…

La glicirrizina (liquirizia) con…

[caption id="attachment_5…

Epigenetica, nuovi passi, nuovi …

Grazie a un processo chim…

Vitamina D: non solo dal sole, m…

Un nuovo studio mostra co…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta mediterranea: più di ogni cosa, riduce rischio malattie

Olio d’oliva e noci sono gli ingredienti per una dieta capace di farci restare in buona salute.dieta_mediterranea Sono questi i risultati di un ampio trial che mirava a indagare gli effetti protettivi della dieta mediterranea in persone senza precedenti di malattie cardiovascolari. Lo studio spagnolo Predimed, portato a termine fra gli altri dall’Ospedale Clinico di Barcellona, ha coinvolto 7.447 persone con fattori di rischio cardiovascolare come diabete di tipo 2, fumo e obesita’.


I volontari sono stati divisi in tre gruppi: un gruppo di controllo che aveva una dieta con pochi grassi e due che mangiavano secondo una dieta mediterranea che includeva pesce, legumi e vino. Questi ultimi hanno ricevuto anche un litro alla settimana di olio d’oliva. Dopo 4 anni, quelli che seguivano una dieta mediterranea avevano il 30 per cento in meno di probabilita’ di avere ictus o attacchi cardiaci o di morire a causa di eventi cardiovascolari, rispetto a quelli che mangiavano semplicemente meno grassi. La ricerca e’ stata pubblicata sul New England Journal of Medicine.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x