I pediatri italiani a Balduzzi: …

Un messaggio chiaro dal c…

Campagna AIFA su uso consapevole…

La Società Italiana di Pe…

Ictus in gravidanza: nuovo studi…

Quello che dovrebbe ess…

La trombosi ai tempi della crisi

La morte più probabile pe…

Dalle vespe un rimedio antibatte…

[caption id="attachment_6…

La simmetria genomica del cromos…

[caption id="attachment_2…

Depressione: scienziati indagano…

Ricercatori francesi hann…

Screening salvavita per il contr…

[caption id="attachme…

L’Azienda Ospedaliera San Camill…

Roma, 9 settembre 2010 – …

Tumori: inaspettate benefiche pr…

Il mondo vegetale riserva…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pre-eclampsia: nesso con carenza vitamina D


Trovato un legame tra basse dosi di vitamina D e esiti avversi della gravidanza. Lo studio della University of Calgary, Canada, e’ stato pubblicato sulla rivista British Medical Journal. preeclampsiaGli scienziati hanno scoperto un link fra l’insufficienza di vitamina D e alcune patologie come il diabete gestazionale e la pre-eclampsia, rischi di infezioni, restrizioni alla crescita del feto e le nascite di neonati sottopeso. Gli studiosi hanno analizzato dati provenienti da 31 studi compiuti fra il 1980 e il 2013 che hanno coinvolto fra 95 e 1100 partecipanti. Le donne incinta con un livello di vitamina D 5-OH basso avevano maggiori probabilita’ di sviluppare diabete gestazionale (0,49 per cento in piu’) e maggiori probabilita’ (0,79 per cento) di sviluppare pre-eclampsia. Mentre c’era una maggiore probabilita’ di dare alla luce bambini che pesavano poco, non c’era nessun significativo rischio di avere una minore lunghezza o circonferenza della testa del bimbo alla nascita.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x