Diabete: l'aumento di acidi gras…

I pazienti affetti da dia…

La chirurgia tra tecniche sempre…

Centinaia di chirurghi da…

Spondiloartriti: 7 diagnosi su 1…

Ben 7 pazienti su 10 …

Sedano e prezzemolo possono arre…

Una sostanza contenuta ne…

Diabete. Rischio di fallimento p…

Quale assistenza per il d…

Rene policistico: ridotti i casi…

I pazienti affetti da ma…

Termalismo: a Monfalcone gocce d…

Le rinnovate Terme Roma…

Infezioni polmonari: esperto con…

Asciugare il bucato in ca…

Tumore al cervello: scoperta la …

[caption id="attachment_1…

L'importanza del medico di medic…

L’importanza del medico d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pre-eclampsia: nesso con carenza vitamina D


Trovato un legame tra basse dosi di vitamina D e esiti avversi della gravidanza. Lo studio della University of Calgary, Canada, e’ stato pubblicato sulla rivista British Medical Journal. preeclampsiaGli scienziati hanno scoperto un link fra l’insufficienza di vitamina D e alcune patologie come il diabete gestazionale e la pre-eclampsia, rischi di infezioni, restrizioni alla crescita del feto e le nascite di neonati sottopeso. Gli studiosi hanno analizzato dati provenienti da 31 studi compiuti fra il 1980 e il 2013 che hanno coinvolto fra 95 e 1100 partecipanti. Le donne incinta con un livello di vitamina D 5-OH basso avevano maggiori probabilita’ di sviluppare diabete gestazionale (0,49 per cento in piu’) e maggiori probabilita’ (0,79 per cento) di sviluppare pre-eclampsia. Mentre c’era una maggiore probabilita’ di dare alla luce bambini che pesavano poco, non c’era nessun significativo rischio di avere una minore lunghezza o circonferenza della testa del bimbo alla nascita.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!