Morbo di Crohn: due geni alterat…

Una chiave genetica all'o…

Collegamento tra metastasi tumor…

Un team di ricerca compos…

Test diagnostici meno esosi con …

[caption id="attachment_1…

Spermatozoi in provetta: nuova f…

I ricercatori dell'Univer…

Farmaci a bordo dei nanoshuttle …

L’Ateneo coordina una ric…

Frattura spina dorsale: interven…

Nel caso di fratture da…

Leucemia mieloide acuta: scienzi…

Gli scienziati hanno …

Tumori: il Veneto prima regione …

Per scoprire un tumor…

DARUNAVIR Q.D. E’ STATO APPROVAT…

La monosomministrazione g…

Il silenziamento di uno dei due …

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Basse dosi di aspirina potrebbero ostacolare il progresso del cancro alla mammella


L’uso regolare di una bassa dose di aspirina potrebbe ostacolare il progresso del cancro alla mammella. Lo studio del Veterans Affairs Medical Center di Kansas City, Usa, e’ stato presentato durate la Conferenza Experimental Biology 2013, meeting della American Society for Biochemistry and Molecular Biology.cancer-cell La ricerca ha scoperto che l’aspirina rallenta la crescita delle linee cellulari del tumore alla mammella in laboratorio e riduce la crescita del tumore in alcuni modelli murini. Inoltre, mostra anche la capacita’ di prevenire le metastasi. L’aspirina interferisce con la capacita’ elle cellule cancerose di diventare aggressive: nei topi, le cellule non riuscivano quasi a formare cellule staminali, che si pensa siano quelle che alimentano la crescita e la diffusione del tumore.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x