IRCCS S. Raffaele: Cellule stami…

Un'equipe di ricercatori …

Reni: i tumori scoperti durante …

Sempre più persone scopro…

Distrofia muscolare di Duchenne:…

Si è concluso ieri il pri…

Un nuovo gene legato al tumore a…

Il quadro della genetica …

Come il cervello è in grado di d…

Perché mangiamo troppo …

Linee Guida ESPID per la polmoni…

Società Europea di Infe…

Perdita di memoria: nuova tecnic…

Preoccupati che una dimen…

Il ruolo dell'amigdala come 'cen…

I ricercatori dell’Univ…

Ricordi che riaffiorano, a spese…

Il semplice atto di richi…

RNA soccorre le cellule in crisi…

(Adnkronos Salute) - Di …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Livelli di melatonina legati al rischio diabete


Un nuovo studio lega il rischio diabete ai livelli di melatonina. La ricerca del Brigham and Women’s Hospital pubblicata su JAMA ha infatti scoperto che la melatonina secreta da una persona durante il sonno puo’ predire il suo rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.melatonina “E’ la prima volta che viene stabilita un’associazione indipendente fra la secrezione notturna di melatonina e il rischio di diabete di tipo 2”, ha spiegato Ciaran McMullan, che ha condotto la ricerca. Questo studio promuovera’ future ricerche che esaminino l’influenza della melatonina sul metabolismo del glucosio individuale e il rischio di diabete. Gli scienziati hanno analizzato un gruppo di 370 donne che avevano sviluppato diabete comparandolo con un gruppo di controllo si stesa eta’ etnia. I partecipanti con minori livelli di secrezione notturna di melatonina avevano un rischio doppio di sviluppare diabete di tipo 2, rispetto a quelli con livelli alti .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi