Microalbuminuria e rischi cardio…

[caption id="attachme…

Ipertensione in gravidanza: aume…

Migliora la percentua…

Anestesia: gli effetti su connes…

Gli effetti dell'anestesi…

Alzheimer: la vitamina E rallent…

L'uso di vitamina E nei …

Congresso SIN: annunciato il vin…

Milano, 5 novembre 2013 –…

Oltre 3 milioni gli italiani dia…

A 10 giorni dalla Giornat…

Ictus: un semplice test per calc…

Gli anziani che hanno dif…

Il dialogo tra le ossa e tutti g…

Dalle ultime ricerche la …

#Coronavirus: pronto un farmaco …

E' stato messo a punto il…

Cellule staminali: efficaci per …

Le migliori e piu' ef…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro ai polmoni: scoperto un punto debole “genetico”


Alcuni tumori al polmone hanno un ‘punto debole’ genetico che puo’ essere sfruttato per le terapie. Lo afferma uno studio coordinato dall’italiano Pier Paolo Scaglioni dell’universita’ del Texas pubblicato dalla rivista Cancer Dscovery. cancro_polmoniI ricercatori hanno studiato alcuni topi in cui erano stati indotti tumori ai polmoni umani in cui il gene Kras, fondamentale per la crescita tumorale, era mutato, cosa che succede nel 50% dei casi nell’uomo. In questo caso, hanno scoperto i ricercatori, il tumore ha una proteina chiamata Fak che e’ fondamentale per la sopravvivenza. I test in laboratorio hanno mostrato che i tumori con Kras mutato sono molto sensibili a questa proteina, tanto che stanno per iniziare i test sull’uomo. “Questa scoperta – spiegano gli autori – puo’ dar vita a terapie specifiche mirate sulla genetica del tumore”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x