Cure palliative: al nuovo Hospic…

Un attento lavoro d’équip…

Scoperti meccanismi in grado di …

Scoperti i meccanismi che…

Dermatologia: messa al bando la …

''Riducete le cerette'' …

Pillola anticoncezionale: come c…

L'uso della pillola antic…

Epatite C: riconoscimento a due …

[caption id="attachment_6…

Fratture vertebrali oncologiche:…

[caption id="attachment_7…

Staminali per trattare la SLA: c…

Sono considerati posi…

Laser superveloce per curare la …

Sette percorsi di cur…

Da allevamenti cinesi arrivano s…

L'uso incontrollato di an…

Obesità: non è un disturbo legat…

L’alimentazione non sareb…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro ai polmoni: scoperto un punto debole “genetico”


Alcuni tumori al polmone hanno un ‘punto debole’ genetico che puo’ essere sfruttato per le terapie. Lo afferma uno studio coordinato dall’italiano Pier Paolo Scaglioni dell’universita’ del Texas pubblicato dalla rivista Cancer Dscovery. cancro_polmoniI ricercatori hanno studiato alcuni topi in cui erano stati indotti tumori ai polmoni umani in cui il gene Kras, fondamentale per la crescita tumorale, era mutato, cosa che succede nel 50% dei casi nell’uomo. In questo caso, hanno scoperto i ricercatori, il tumore ha una proteina chiamata Fak che e’ fondamentale per la sopravvivenza. I test in laboratorio hanno mostrato che i tumori con Kras mutato sono molto sensibili a questa proteina, tanto che stanno per iniziare i test sull’uomo. “Questa scoperta – spiegano gli autori – puo’ dar vita a terapie specifiche mirate sulla genetica del tumore”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x