Cellule staminali e chirurgia es…

Dalla chirurgia estetica …

Malattie cardiache: calcificazio…

Alti livelli di fosforo n…

Smettere di fumare non è sempre …

Chi l'ha detto che smet…

Cancro Ovarico: diagnosticabile …

E' possibile rilevare la …

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Tumori: la caffeina alleata dell…

Le creme solari del futur…

Intolleranza al latte: arrivano …

Anche chi soffre di intol…

Sonno: diminuire le ore vuol dir…

Rinunciare anche solo a u…

Caso ILVA e incidenza tumori: oc…

Milano, 27 nov. (Adnkrono…

Fumo: bloccare un fattore di cre…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rene rigenerato negli USA dalle staminali dello stesso paziente


Un’équipe medica del Massachusetts General Hospital ha fatto un notevole passo avanti nelle ricerche grazie al trapianto di organi costruiti con le cellule staminali del paziente stesso (un topo). reneI risultati sono stati probanti: in due settimane il rene ha immediatamente lavorato e prodotto dell’urina senza sanguinamenti e coaguli. Per il dottor Harald Ott, questa tecnica potrebbe rivoluzionare le pratiche: “Potrebbe essere utilizzato per l’essere umano, i pazienti che soffrono di insufficienza renale potrebbero teoricamente ricevere dei nuovi organi provenienti dalle proprie cellule”. Si potrebbero quindi rimpiazzare polmoni, reni e fegato.
Comunque la performance del rene rigenerato e’ significativamente inferiore per poter dire che il paziente e’ in buona salute. Questo sarebbe dovuto all’immaturita’ delle cellule staminali utilizzate. “Un perfezionamento dei tipi di cellule utilizzate e la maturazione durante la coltura potrebbero dare organi piu’ funzionali”, ha detto il dr Ott.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi