Il meccanismo molecolare che ann…

[caption id="attachment_5…

AIRC, Università di Pavia: da 'v…

Vecchi antibiotici ritorn…

Cinque grammi di sale al giorno …

Troppo sale nei piatt…

Autismo e celiachia: studio sved…

Non c'e' nessun legame tr…

Ipnosi: tecnica estendibile anch…

Paziente 'in trance',…

Sindrome di Rett: una cura a bas…

Si aprono nuovi possibili…

Respinta la legge 40 dalla Corte…

Respinto, dalla Corte eur…

Ricomporre il puzzle genetico

Un team europeo di scienz…

Metodo Stamina bocciato dal Mini…

Il ministro della salute …

scoperta nuova forma di division…

Battezzata clerocinesi, è…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali per la ricrescita della pelle


Un modello di pelle virtuale ha dimostrato che la cute umana ricresce continuamente, attraverso il risveglio di cellule staminali “addormentate”. La ricerca – condotta dall’Universita’ di Sheffield in collaborazione con la Procter & Gamble – ha notevoli implicazioni per lo sviluppo di nuovi cosmetici contro gli effetti dell’invecchiamento e, probabilmente, anche contro il cancro della pelle. Il modello di pelle virtuale e’ stato testato per un periodo di tre anni ed ha fornito inedite informazioni su come gli strati esterni della pelle si sviluppano e mantengono nel tempo. staminali_pelle
La teoria che sembra emergere dai risultati dello studio e’ che la pelle possegga una popolazione di cellule staminali dormienti che si trovano nel suo strato piu’ basso e che possono essere chiamate in azione se la cute e’ danneggiata o se il numero di altre tipologie di cellule della pelle piu’ mature diminuisce, riuscendo in questo modo ad assicurare una costante rigenerazione in tutte le condizioni. Il modello ha mostrato che a poco a poco perdiamo le staminali dormienti con il trascorrere degli anni, il che spiegherebbe perche’ la capacita’ di rigenerare la nostra pelle diminuisca con l’eta’. Lo studio e’ stato pubblicato su Scientific Reports.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x