Legge 40 e diagnosi preimpianto:…

La Corte europea dei diri…

Custirsen per la cura del tumore…

Teva Pharmaceutical Indus…

Quando la rinite allergica è cau…

Di giorno raffreddore…

Mal di schiena per 7 adolescenti…

Per la prima volta in Ita…

CNR: nuovi microscopi con super-…

I ricercatori dell Istit…

Cancro alla prostata: la circonc…

La circoncisione potrebbe…

Cardo mariano: non solo per il f…

I farmaci chemioterapici …

Disfunzione erettile: sei uomini…

Almeno una volta nella vi…

Cancro allo stomaco: nemico di 1…

Nemico insidioso e sotto…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Finasteride: un farmaco contro prostatite e calvizie che “doma” il desiderio di alcol


La Finasteride, un farmaco sintetico utilizzato per il trattamento della perdita dei capelli e dell’ingrossamento della prostata, riesce a ridurre l’attrazione degli uomini per l’alcol. Lo dimostra una nuova ricerca condotta da Michael S. Irwig della George Washington University pubblicata sulla rivista finasterideAlcoholism: Clinical & Experimental Research. Gli effetti collaterali della finasteride per la terapia contro la caduta dei capelli e l’ingrossamento della prostata possono includere un aumento dei tassi di disfunzione sessuale, come scarsa libido e disfunzione erettile. Molti uomini che interrompono il farmaco, infatti, continuano a sperimentare effetti collaterali sessuali persistenti. Adesso il nuovo studio ha scoperto che la maggior parte dei pazienti che lamenta effetti collaterali sessuali correlati alla finasteride dichiara anche una netta diminuzione del bisogno e del consumo di alcol. Si tratta della prima ricerca ad associare il farmaco alla riduzione dell’assunzione di alcol tra gli uomini. Un risultato che potrebbe aprire un nuovo ed importante settore della ricerca clinica contro l’alcolismo.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi