Obesita' nei bambini e' patologi…

[caption id="attachment_7…

Grazie a una nuova tecnica i mal…

[caption id="attachme…

Mirtillo rosso, efficace nella p…

Il mirtillo rosso, antico…

Creatività e psicosi condividono…

[caption id="attachment_1…

La connessione tra geni e veloci…

Alcune persone sono g…

TAC: radiazioni di gran lunga pi…

Washington, 15 dic. - Le …

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Depressione: le lunghe maratone …

Puo' sembrare una cosa in…

Pediatri riuniti nella città sc…

XXVI Congresso Nazionale …

Fibre muscolari in laboratorio, …

Ricreate in laboratorio f…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Finasteride: un farmaco contro prostatite e calvizie che “doma” il desiderio di alcol


La Finasteride, un farmaco sintetico utilizzato per il trattamento della perdita dei capelli e dell’ingrossamento della prostata, riesce a ridurre l’attrazione degli uomini per l’alcol. Lo dimostra una nuova ricerca condotta da Michael S. Irwig della George Washington University pubblicata sulla rivista finasterideAlcoholism: Clinical & Experimental Research. Gli effetti collaterali della finasteride per la terapia contro la caduta dei capelli e l’ingrossamento della prostata possono includere un aumento dei tassi di disfunzione sessuale, come scarsa libido e disfunzione erettile. Molti uomini che interrompono il farmaco, infatti, continuano a sperimentare effetti collaterali sessuali persistenti. Adesso il nuovo studio ha scoperto che la maggior parte dei pazienti che lamenta effetti collaterali sessuali correlati alla finasteride dichiara anche una netta diminuzione del bisogno e del consumo di alcol. Si tratta della prima ricerca ad associare il farmaco alla riduzione dell’assunzione di alcol tra gli uomini. Un risultato che potrebbe aprire un nuovo ed importante settore della ricerca clinica contro l’alcolismo.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi