Nuovi marcatori validi per predi…

[caption id="attachment_8…

XIII Giornata Mondiale BPCO (Bro…

  Un milione e 200mil…

Paternita' in eta' avanzata e ri…

La paternita' in eta' ava…

Autismo: con trapianto di midoll…

Ricercatori della Univers…

Diabete mellito: ricerca UE svol…

Una ricerca condotta da r…

DIABETE, MIND THE GAP! Tra il di…

  Uno studio della …

Epatite A: oltre 1400 i casi seg…

Sono stati 1.444 i casi s…

Occhio agli uomini italiani: olt…

Una recente indagine inte…

Arterie: scoperto un gene implic…

Gli scienziati del Sa…

Un gene responsabile della reazi…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Menopausa: ricerca choc evidenzia il ruolo dell’uomo e delle scelte nell’arrivo della fine del ciclo riproduttivo delle donne


E’ una notizia destinata a far arrabbiare le donne over 45: a provocare la menopausa sono gli uomini. Il termine del ciclo mestruale e dell’eta’ fertile sarebbe la conseguenza – non intenzionale – di un processo di selezione naturale: nel corso del tempo i maschi avrebbero mostrato una netta preferenza per l’accoppiamento con le donne piu’ giovani e cio’ avrebbe indotto le piu’ anziane ad andare in menopausa.   “In un certo senso e’ come se l’invecchiamento fosse stato accelerato dall’accoppiamento preferenziale prodotto dalle scelte degli uomini”, ha spiegato Rama Singh, responsabile della ricerca della McMaster University. Lo studio e’ stato pubblicato su ‘Plos Computational Biology’ e ribalta la teoria convenzionale che sostiene che la menopausa arrivi per impedire alle donne anziane di continuare a riprodursi. La nuova concezione sostenuta dai ricercatori statunitensi e’ che sia, in realta’ la mancanza di occasioni riproduttive ad aver dato origine alla conclusione dell’eta’ fertile. La ‘teoria della nonna’ secondo cui le donne si siano evolute per diventare sterili dopo una certa’ eta’ e poter accudire i nipoti garantendo in questo modo la sopravvivenza della famiglia, secondo Singh “non torna da una prospettiva evolutiva perche’ la selezione naturale lavora per il mantenimento della fertilita’ non per stopparla. Noi riteniamo – ha aggiunto – che la competizione tra gli uomini di ogni eta’ per le partner giovani abbia ridotto le chance riproduttive delle donne anziane fino allo sviluppo della menopausa”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi