Giornata Mondiale dei Pollini I…

[caption id="attachment_1…

Prostata: i postumi dei trattame…

[caption id="attachment_5…

Celiachia nel bambino: conoscerl…

Milano, 15 settembre 2014…

Gli italiani non amano le aziend…

La prima indagine sulla r…

Scoperta biotech a Milano: gene …

Un team di ricercatori de…

Meningite: l'UE approva primo va…

[caption id="attachment_6…

Patata OGM, per eliminare la tos…

Eliminare un ingrediente …

Bruchi molto voraci potrebbero e…

Ricercatori hanno scopert…

Chirurgia efficace nei casi di P…

Nei pazienti che presen…

Ipnosi e autostima: per flirtare…

Su 8 milioni di itali…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Recettore del rene che modula delle funzioni metaboliche


L’equilibrio acido-base del corpo – composto da una serie di meccanismi fisiologici che l’organismo attiva per mantenere l’acidita’ adatta allo svolgimento delle funzioni metaboliche – e’ in parte modulato dall’azione del rene, dove le cellule alterano il pH corporeo espellendo acidi o basi nelle urine in risposta ad acidosi o ad alcalosi. Non e’ stato finora mai chiarito come le cellule riescano a comunicare con il resto del rene per partecipare a questi processi fisiologici integrati. kidneyMa un nuovo studio dell’Universita’ di Losanna ha dimostrato che in questi meccanismi gioca una parte importante un recettore. Si tratta dell’OXGR1. Il recettore nel rene reagisce ai livelli di un metabolita, l’?KG, per coordinare le risposte dell’organo all’acidosi – alti livelli di acidi – o all’alcalosi – alti livelli di basi. Lo studio “alpha-ketoglutarate regulates acid-base balance through an intra-renal paracrine mechanism” e’ stato condotto da Dmitri Firsov e pubblicato sul Journal of Clinical Investigation.

Archivi