Ictus: in arrivo nuovi farmaci e…

Stanno per arrivare a…

Medicina rigenerativa: dall'USA …

[caption id="attachment_6…

Botulinofilia: dipendenza da rit…

Una vera dipendenza per i…

Contro il cancro al colon, frutt…

Le proprietà della Luteol…

Neuroscienze: perdita della memo…

La perdita di memoria…

I neuroni non usano solo le sina…

Gli interneuroni possono …

L'area del cervello che 'delimit…

[caption id="attachme…

Tumori: nanobombe raggiungono le…

Sono state costruite nano…

Chemioresistenza: gli italiani d…

[caption id="attachment_8…

Per combattere il tumore un aiut…

“Cibo ed emozioni: salute…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Uccidere, affamandole, le cellule cancerose: nuovo metodo in studio


Un gruppo di studiosi della University of Southampton ha scoperto un nuovo modo di uccidere ‘per fame’ le cellule tumorali. Il sistema, descritto sulla rivista Cell, andrebbe inoltre a colpire unicamente le cellule tumorali, lasciando illese quelle sane, a differenza delle attuali terapie tradizionali come la radioterapie.     “Le cellule tumorali crescono e si dividono molto piu’ rapidamente di quelle normali, il che significa che hanno una maggiore domanda di nutrienti e ossigeno e sono spesso affamate. Abbiamo scoperto che un componente cellulare, chiamato eEF2K, gioca un ruolo critico nel permettere alle cellule cancerose di sopravvivere a questi ‘digiuni’, mentre le cellule sane di solito non ricorrono all’eEF2K per sopravvivere. Dunque, bloccando le funzioni dell’eEF2K, dovremmo essere capaci di uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane e normali nel processo”, ha spiegato Chris Proud, fra gli autori della ricerca.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x