Videocapsule potrebbero sostitui…

[caption id="attachment_1…

Ancora un mese per partecipare a…

Con 500.000 persone col…

Psoriasi: rischia l'insorgenza d…

Le persone affette da for…

Boehringer Ingelheim inizia uno …

Primo studio registra…

Resveratrolo, e l'efficacia cont…

Un composto polifenolico,…

La multipla personalita' dei gen…

[caption id="attachment_5…

Scienziati spiegano come le cell…

La questione di come sing…

Parto naturale stimola nella don…

Il parto naturale, a diff…

Mammografia: in grado di dimezza…

Vincere il cancro del sen…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Uccidere, affamandole, le cellule cancerose: nuovo metodo in studio


Un gruppo di studiosi della University of Southampton ha scoperto un nuovo modo di uccidere ‘per fame’ le cellule tumorali. Il sistema, descritto sulla rivista Cell, andrebbe inoltre a colpire unicamente le cellule tumorali, lasciando illese quelle sane, a differenza delle attuali terapie tradizionali come la radioterapie.     “Le cellule tumorali crescono e si dividono molto piu’ rapidamente di quelle normali, il che significa che hanno una maggiore domanda di nutrienti e ossigeno e sono spesso affamate. Abbiamo scoperto che un componente cellulare, chiamato eEF2K, gioca un ruolo critico nel permettere alle cellule cancerose di sopravvivere a questi ‘digiuni’, mentre le cellule sane di solito non ricorrono all’eEF2K per sopravvivere. Dunque, bloccando le funzioni dell’eEF2K, dovremmo essere capaci di uccidere le cellule cancerose senza danneggiare quelle sane e normali nel processo”, ha spiegato Chris Proud, fra gli autori della ricerca.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!