Lo spermatozoo che incontra l'ov…

Scienziati Usa fotografan…

Diabete di tipo 1: dal vaccino a…

Una nuova arma per la cur…

AIDS: un antibiotico insieme a a…

[caption id="attachment_6…

Il segreto della resistenza dell…

Secondo lo studio, sarebb…

AIFA: vaccini rivoluzionari, i p…

Un decennio per ottenere …

Identificato un nuovo gene respo…

[caption id="attachment_5…

Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

USA: protesi addio. Per il 90% d…

Roma, 21 febbraio 201…

Globuli rossi da cellule stamina…

[caption id="attachment_8…

Inaspettata efficacia di un anti…

L'antidepressivo, noto c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla prostata: scoperta una mutazione genetica


La mutazione di un gene che incide sul sistema immunitario potrebbe aumentare la suscettibilita’ al cancro alla prostata. La ricerca del Fred Hutchinson Cancer Research Center e’ stata pubblicata sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention.prostateGli scienziati hanno scoperto che alcune mutazioni nel gene BTNL2 che codifica per una proteina coinvolta nella regolazione della proliferazione delle cellule T e della produzione delle citochine, aumenta il rischio di sviluppare cancro alla prostata. Si stima che circa il 42 per cento dei casi di cancro alla prostata siano dovuti a cause ereditarie o a variazioni genetiche presenti alla nascita.

I ricercatori hanno studiato pazienti con cancro alla prostata provenienti da famiglie con pattern di cancro alla prostata ereditario. Il team ha scoperto che una delle varianti associate a una mutazione del gene BTNL2 aumentava da 2,5 a 2,7 volte il rischio di sviluppare cancro alla prostata.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x