Il cervello come reagisce ad un …

Metà degli ultrasessanten…

Vaccino anti-HERV tra le soluzio…

Nelle cellule infettate d…

L'area del cervello che 'delimit…

[caption id="attachme…

Citospugna per prelievo campioni…

[caption id="attachment_9…

Procreazione assistita: in Itali…

In Italia c'e' una tenden…

La vera pandemia del secolo è il…

[caption id="attachme…

Un farmaco anti-asma utile anche…

Il farmaco Amlexanox (nom…

Antidepressivi: l'AIFA registra …

Il farmaco in Italia e' …

Immuno-oncologia: quarta reale a…

Roma, 27 ott 2014 - Poten…

Ictus: un nuovo 'salvavita' potr…

Un nuovo aiuto contro l'i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Emicrania: potrebbe causare mutamenti permanenti al cervello


L’emicrania potrebbe indurre cambiamenti permanenti nella struttura cerebrale. Lo studio dell’Universita’ di Copenaghen e’ stato pubblicato sulla rivista Neurology. Gli scienziati hanno scoperto che l’emicrania potrebbe avere effetti sul cervello di lunga durata, aumentando i rischi di lesioni cerebrali, anomalie nella materia bianca e alterazione del volume cerebrale.emicrania_epilessia
L’associazione dell’emicrania con questi disturbi e’ anche piu’ forte nei pazienti con emicrania con aura. Gli scienziati hanno analizzato sei studi su popolazione e 13 studi clinici. I risultati hanno mostrato che l’emicrania con aura aumenta il rischio di lesioni nella materia bianca del 68 per cento e l’emicrania senza aura aumenta questo rischio del 34 per cent.
Il rischio di anomalie simili all’infarto aumentava del 44 per cento sia con che senza aura e i cambiamenti nel volume del cervello erano piu’ comuni nelle persone con emicrania che in quelle senza.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!