Omega 3: diminuiscono incidenza …

Il consumo di acidi g…

Sinusite: nuovo metodo di diagno…

Un nuovo metodo di diagno…

Caffeina per il Parkinson, sosta…

La caffeina potrebbe aiut…

Alcol: scoperto interruttore mol…

Individuata una mole…

Sclerosi multipla: se scarseggia…

Identificato un mecca…

‘Festa dei Nonni’, un’occasione …

Roma, 30 settembre 2016 –…

Terapia rivoluzionaria: un uomo …

Un vigile del fuoco paral…

Sperimentazione vaccino leucemia…

[caption id="attachment_4…

Epatite C: protocolli con Telapr…

REGIMI BASATI SU TELAPR…

AriSLA: inizia la prima sperimen…

Comunicato stampa - 4,5 m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Emicrania: potrebbe causare mutamenti permanenti al cervello


L’emicrania potrebbe indurre cambiamenti permanenti nella struttura cerebrale. Lo studio dell’Universita’ di Copenaghen e’ stato pubblicato sulla rivista Neurology. Gli scienziati hanno scoperto che l’emicrania potrebbe avere effetti sul cervello di lunga durata, aumentando i rischi di lesioni cerebrali, anomalie nella materia bianca e alterazione del volume cerebrale.emicrania_epilessia
L’associazione dell’emicrania con questi disturbi e’ anche piu’ forte nei pazienti con emicrania con aura. Gli scienziati hanno analizzato sei studi su popolazione e 13 studi clinici. I risultati hanno mostrato che l’emicrania con aura aumenta il rischio di lesioni nella materia bianca del 68 per cento e l’emicrania senza aura aumenta questo rischio del 34 per cent.
Il rischio di anomalie simili all’infarto aumentava del 44 per cento sia con che senza aura e i cambiamenti nel volume del cervello erano piu’ comuni nelle persone con emicrania che in quelle senza.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi