La pillola magnetica 'comandata'

Guidare una pillola là do…

Infarto: dal pesce zebra esempio…

Riprendersi da un attacco…

Epatocarcinoma: la sinergia di p…

L’epatocarcinoma è una pa…

Teva: 6 siti produttivi e progra…

“The Italian-Israeli Bu…

Interpretare e guarire il dolore…

Gli specialisti apprender…

Ictus: moto, anche moderato, ne …

L'attivita' fisica ab…

Diabete: dolcificanti artificial…

Il consumo di dolcifican…

La settimana Mondiale del Cervel…

“Neurologia e donna” uno …

Cellule staminali: in arrivo una…

Nuovi farmaci, frutto del…

Radioterapia: piccole dosi in gr…

Grazie a una sperimentazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali ematopoietiche: trovato un regolatore di produzione

Fatto un passo in avanti verso la produzione di cellule staminali ematopoietiche in una capsula di Petri.


Un team di ricercatori coordinato da Gordon Keller del McEwen Centre for Regenerative Medicine e della University of Toronto ha dimostrato che le vie di segnalazione dell’acido retinoico sono necessarie alla formazione di cellule staminali del sangue. L’acido e’ prodotto dalla vitamina A ed e’ essenziale per molte aree relative allo sviluppo e alla crescita dell’organismo.

cellule staminali emopoietiche

cellule staminali emopoietiche

Dagli esperimenti effettuati sui topi e’ emerso che quando e’ stato interrotto geneticamente il percorso che produce l’acido retinoico nell’organismo degli animali, non e’ avvenuta alcuna produzione delle cellule ematopoietiche. Al contrario, l’attivazione del percorso nella fase precisa in cui si sviluppano le staminali ha causato un forte aumento del numero di cellule del sangue. “I nostri risultati – ha spiegato Keller – ci portano piu’ vicini all’obiettivo di sviluppare fonti illimitate per il trapianto di queste cellule staminali nel trattamento di diverse malattie delle cellule del sangue”.

L’indagine e’ stata pubblicata sulla rivista Cell.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi