Studio su come il cervello elabo…

[caption id="attachme…

RIP e Medico di medicina general…

Si è svolto in Regione un…

Cancro alla prostata: il sesso f…

Gli uomini che hanno avut…

Possibilità di infezioni aumenta…

Chi viene al mondo con mi…

Genoma: la vita artificiale dive…

[caption id="attachment_2…

Sale: italiani usano quasi il do…

Circa 10 grammi al giorno…

Nuova proceduta anti-ictus negli…

[caption id="attachment_9…

Diabete e demenza: una dose intr…

Un nuovo studio mostra ch…

Finalmente al biosimilare si ric…

Il recente decreto della …

Fumo passivo: bastano venti minu…

Respirare il fumo passivo…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Digossina e decessi: uno strano legame

La digossina, farmaco comunemente usato per il trattamento dei disturbi cardiaci, e’ risultata associata a un rischio maggiore di morte nei pazienti affetti da insufficienza cardiaca.


La scoperta e’ di un nuovo studio del Kaiser Permanente pubblicato sulla rivista Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes. La digossina e’ un farmaco derivato dalla digitale purpurea (Digitalis purpurea), pianta usata per piu’ di duecento anni per il trattamento dell’insufficienza cardiaca.digossina “Questi risultati suggeriscono che l’uso di digossina dovrebbe essere rivalutato per il trattamento dello scompenso cardiaco sistolico nella pratica clinica contemporanea”, ha detto Alan S. Go, autore senior della ricerca condotta su 2.891 adulti con diagnosi di insufficienza cardiaca sistolica. Dai dati e’ emerso che la digossina e’ associata al rischio di morte del 72 per cento piu’ elevato tra gli individui con insufficienza cardiaca sistolica .

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x