Sindrome metabolica: trovata una…

Ricercatori dell'Universi…

Anche 'in vitro' gli embrioni va…

[caption id="attachment_5…

Autismo: un possibile nuovo marc…

Una ricerca inizia a chia…

Seni "rifatti" under 18 adesso p…

Mai più "ritocchini" al s…

All’Azienda Ospedaliera Guido Sa…

Con il progetto formativo…

Linfoma dell'orbita: si usano gl…

Un gruppo di ricercatori …

Quando il dolore cronico altera …

[caption id="attachment_7…

SLA: allo studio il legame coi p…

Pesticidi-sclerosi latera…

Glioblastoma: ricercatori italia…

Regolano la crescita del …

[AIRC] Tumori: trovare e 'caccia…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Melanoma: test del vaccino da “plissettare” con spugnette imbevute


Il tumore della pelle più temibile, il melanoma, potrebbe essere messo KO da un vaccino da applicare sotto cute attraverso dischetti di materiale spugnoso ‘imbevuti’ di un cocktail di principi attivi (fattori di crescita e molecole tumorali del singolo paziente – antigeni personalizzati). E’ appena cominciata, infatti, la prima sperimentazione clinica di un nuovo vaccino antimelanoma.

Il vaccino riprogramma il sistema immunitario del paziente rendendolo capace di attaccare il tumore.
(ANSA)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi