La trombosi ai tempi della crisi

La morte più probabile pe…

Degenerazione maculare: farmaci …

Un trattamento farmacolog…

Cancro: peptide derivato dal pes…

Ricercatori identific…

Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

Assogenerici: Poche e semplici n…

I produttori di equivalen…

La riserva ovarica, stabilita da…

Nelle ovaie di topo a…

Alzheimer: la scoperta di una mo…

Un nuovo promettente comp…

Emozioni: lette per la prima vol…

Per la prima volta, g…

DNA: da quattro a otto le basi o…

Per decenni, gli scienzia…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino: quello universale contro le influenze è in dirittura di arrivo, secondo la rivista Nature

Passi avanti degli scienziati verso lo sviluppo di un vaccino universale contro l’influenza, grazie a un esperimento che ha cercato di capire perché alcune persone non abbiano manifestato malattia grave in occasione della pandemia influenzale del 2009.


A effettuarlo i ricercatori dell’Imperial College di Londra, che spiegano il loro studio su ‘Nature Medicine’.vaccino
Gli esperti hanno chiesto a un gruppo di 342 volontari di donare campioni di sangue durante la pandemia di influenza suina e hanno segnalato eventuali sintomi apparsi nel corso delle successive due stagioni influenzali. Hanno rilevato che coloro che sono ‘scampati’ alle forme gravi di malattia avevano nel loro organismo, all’inizio della malattia, più cellule CD8+T, un tipo di cellule immunitarie in grado di annientare il virus.

Il team è convinto che un vaccino che stimoli l’organismo a produrre una quantità maggiore di queste cellule potrebbe essere efficace nel prevenire i virus influenzali, inclusi i nuovi ceppi che si trasmettono agli esseri umani da uccelli e maiali, in grado di provocare gravi malattie.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi