IV CONVEGNO ASSOGENERICI - Gener…

I principali attori della…

Vauro per la giornata mondiale d…

..il piacere di connotare…

DNA: Ecco come due metri di dopp…

[caption id="attachment…

Protesi PIP e Codacons: per il T…

"Il Tar del Lazio, con un…

Cancro allo stomaco: nemico di 1…

Nemico insidioso e sotto…

Vaginosi batterica: probiotici e…

[caption id="attachment_1…

Un nuovo strumento per parlare d…

Bari, 22 novembre 2013 – …

Teva annuncia l’approvazione del…

Approvato il primo spray …

Lo stress cronico: quali geni de…

Lo stress cronico blocca …

Intervento di ablazione ventrico…

Nuovo passo avanti de…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Epatociti ottenuti da cellule staminali in buone quantità per usi clinici

Un nuovo metodo per creare cellule staminali per fegato umano e pancreas potrebbe presto rendere capaci questi tipi di cellule di crescere in quantita’ sufficiente per gli usi clinici.


Usando questa tecnica, i ricercatori della University of Cambridge sono stati capaci per la prima volta di crescere una pura, auto-rinnovante, popolazione di staminali specifiche della sezione superiore del sistema digestivo umano.

epatociti

epatociti

Il metodo di coltura, riportato su Stem Cell Reports, ha significativamente migliorato le tecniche esistenti per la coltivazione di questo tipo di staminali e aumenta la probabilita’ che in futuro possano crescere nei bioreattori. In questo modo, potrebbero essere usate per terapie rigenerative, riparando organi danneggiati e tessuti del corpo, per il trattamento, ad esempio, del diabete di tipo I e delle malattie epatiche. La crescita delle cellule staminali inizia con le cellule staminali umane pluripotenti.

Il metodo dovra’ essere tuttavia perfezionato: in particolare, e’ difficile produrre una popolazione di cellule progenitrice che abbiano la giusta purezza, e spesso sono state ritrovate cellule “contaminanti” del tipo sbagliato nella coltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi