L'Istituto Italiano di Tecnologi…

Genova, 11 febbraio 2013 …

GB: bambino cieco impara a local…

[caption id="attachment_7…

Allarme fumo passivo: grossa per…

Piu' della meta' dei bamb…

Tradotto il linguaggio dei delfi…

[caption id="attachment_…

Una molecola robot programmabile…

[caption id="attachment_7…

Un inaspettato doppio controllo …

[caption id="attachment_7…

I segreti del gene dell'invecchi…

[caption id="attachment_1…

150 convegni in tutta Italia per…

Assogenerici, al via la…

Incidenti domestici. Avvelenamen…

Le indicazioni della Soci…

Bruxismo: epidemia silente che c…

Coinvolge l’apparato dent…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il caffè assunto anche molte ore prima di andare a dormire potrebbe disturbare il sonno

Secondo un nuovo studio il consumo di caffeina anche sei ore prima di andare a letto puo’ avere un significativo effetto di disturbo sul sonno.


La ricerca di Christopher Drake e colleghi dell’Henry Ford Sleep Disorders and Research Center e’ stata pubblicata sul ‘Journal of Clinical Sleep Medicine’. I risultati dell’indagine hanno mostrato che 400 milligrammi di caffeina, equivalenti a 2-3 tazze di caffe’, prese al momento di andare a dormire, o tre, sei ore prima possono danneggiare il sonno.  Anche quando la caffeina era consumata sei ore prima di andare a letto, la misura oggettiva complessiva del sonno risultava drammaticamente ridotta (piu’ di un’ora). Tuttavia, report soggettivi suggeriscono che i partecipanti non sono consapevoli di questo disturbo del sonno. Nello studio sono stati coinvolti 12 adulti in salute con sonno normale. Secondo gli autori, si tratta del primo studio che investiga gli effetti di una data dose di caffeina assunta in diversi momenti prima di andare a dormire.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!