Celiachia nel bambino: conoscerl…

Milano, 15 settembre 2014…

Cellule staminali: scoperta la s…

Un nuovo studio dell'Harv…

Un utilizzo splendente dello 'zi…

[caption id="attachment_3…

Pediatria - Inaugurazione Aula D…

PATOLOGIE IN CALO E PATOL…

Premi per la ricerca SIF-AssoGen…

Roma, 15 ottobre 2014. So…

Connessioni fra neuroni: il ruol…

Se nel modello animale, d…

Cancro al polmone di tipo NSCLC:…

[caption id="attachme…

Retina artificiale: la prima bio…

Entro cinque anni chi s…

Vitamina D, la carenza può compr…

Secondo uno studio che c…

Cure palliative:cresce la richie…

Ha ampliato il numero dei…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori del sangue: maggiore incidenza in soggetti con forte allergia al polline

Le allergie che si riferiscono a piante, erba e alberi, potrebbero incrementare il rischio di cancro del sangue.


A dirlo, uno studio degli scienziati del Fred Hutchinson Cancer Research Center, che ha analizzato l’associazione tra stimolazione immunitaria cronica e tumore del sangue in un gruppo di 66mila volontari che sono stati seguiti per una media di otto anni.
Polline fortemente ingrandito

Polline fortemente ingrandito

I partecipanti facevano parte dello studio VITamins and Lifestyle e avevano fra 50 e 76 anni. I risultati hanno mostrato che allergie come quelle ai pollini erano in maggior parte legate a tumori del sangue ed erano associate a un aumento delle cellule B neoplastiche, una delle quattro maggiori categorie di linfomi. Anche i partecipanti che avevano una storia di allergia a cani, gatti o altri animali avevano un incremento di cellule neoplastiche. Inoltre, l ‘incidenza di tumori al sangue in risposta agli allergeni era superiore nelle donne. Lo studio e ‘ stato pubblicato sulla rivista American Journal of Hematology.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi