Trapianto di polmone da donatore…

Primo trapianto in Italia…

Meccanismo tumorale comune tra l…

L’oncosoppressore BRCA2 è…

Arriva HyGreen, l'Annusa-Mani Pu…

[caption id="attachment_1…

Legge 40/2004 A 10 anni quale si…

[caption id="attachment_1…

Aggiornamento dei foglietti illu…

Roma, 7 maggio 2014 - “E’…

Tumori: il gioco chiave delle be…

Non solo predisposizione …

Malaria: vaccino funziona sui ba…

Funziona il primo vaccino…

Cancro ovarico: oltre 5000 nuovi…

E' sconosciuto o confuso …

Vaginosi batterica: probiotici e…

[caption id="attachment_1…

Pollini: potrebbero diventare pr…

I pollini, problema annua…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vista, con l’età il rischio di disparità di diottrie tra un occhio e un altro

Con l’eta’ aumenta il rischio di anisometropia, cioe’ di avere diversi livelli di problemi alla vista tra i due occhi.


Lo afferma uno studio pubblicato su Optometry and Vision Science, secondo cui questa e’ una delle principali cause di caduta degli anziani. I ricercatori dell’universita’ di Berkeley hanno seguito per 12 un gruppo di 118 persone, da un’eta’ media di 67 anni a 79. Al termine dello studio un terzo del campione aveva una differenza di piu’ di una diottria tra i due occhi. eyes“L’anisometropia porta a disturbi nella visione binoculare – spiegano gli esperti – che a loro volta possono influenzare le cadute negli anziani”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi