Radiazioni a basse dosi: meglio …

Il rischio di cardiopatia…

Eccessiva cottura della carne: s…

La carne grigliata o frit…

Tubercolosi: nuovo vaccino effic…

È il risultato della prim…

Attacchi cardiaci: meditare li t…

La meditazione trascende…

Ictus: decimarne l'incidenza con…

Alla normale attività di …

Identificare endometriosi senza …

[caption id="attachment_2…

Tubercolosi: vaccino basato sul …

Gli scienziati della McMa…

Sclerosi Multipa: Zamboni, padre…

[caption id="attachment_…

Cellule di mammifero in laborato…

Cellule di questo tipo er…

SIPPS: “Grazie al Presidente del…

La Società Italiana di Pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vista, con l’età il rischio di disparità di diottrie tra un occhio e un altro

Con l’eta’ aumenta il rischio di anisometropia, cioe’ di avere diversi livelli di problemi alla vista tra i due occhi.


Lo afferma uno studio pubblicato su Optometry and Vision Science, secondo cui questa e’ una delle principali cause di caduta degli anziani. I ricercatori dell’universita’ di Berkeley hanno seguito per 12 un gruppo di 118 persone, da un’eta’ media di 67 anni a 79. Al termine dello studio un terzo del campione aveva una differenza di piu’ di una diottria tra i due occhi. eyes“L’anisometropia porta a disturbi nella visione binoculare – spiegano gli esperti – che a loro volta possono influenzare le cadute negli anziani”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi