Cancro al pancreas: possibile nu…

[caption id="attachment_6…

Sinusite: nuovo metodo di diagno…

Un nuovo metodo di diagno…

La mappa del genoma umano e i su…

[caption id="attachment_6…

Bambini e corretto utilizzo degl…

Presentati i risultat…

Glucosamina per la longevità

Una sostanza estratta dal…

Nuovo farmaco contro gli attacch…

Scienziati trovano il mod…

Persone con diabete, ecco quali …

AMD ha misurato con un ap…

"Homo tecnologicus" nello svilup…

Nell'evoluzione delle gra…

Al Tatarella di Cerignola innova…

L’urologia del Tatarella …

Rivaroxaban di Bayer ha ridotto …

Presentati al Congresso E…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Congelamento liquido seminale prima del trattamento contro il linfoma di Hodgkin

Il congelamento preventivo dello sperma raddoppia le probabilita’ di parternita’ degli uomini dopo il trattamento contro il linfoma Hodgkin.


I pazienti affetti dalle patologie delle ghiandole linfatiche che sperano di diventare papa’ dopo le terapie contro il cancro aumentano significativamente le proprie possibilita’ se scelgono di congelare e conservare campioni di sperma prima, secondo un nuovo studio condotto da Marleen van der Kaaij dello University Medical Centre di Groninga (Paesi Bassi) pubblicato su Human Reproduction.    La ricerca ha coinvolto un campione di 902 uomini sopravvissuti al linfoma di Hodgkin in cinque paesi europei (Francia, Belgio, Paesi Bassi, Italia e Svizzera) e ha scoperto che tra i 334 che volevano avere figli, la disponibilita’ di seme congelato ha raddoppiato le probabilita’ di riuscita rispetto a coloro che non avevano effettuato la procedura prima di sottoporsi al trattamento.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!