Teva annuncia l’approvazione del…

Approvato il primo spray …

Contro il diabete di tipo 1, ins…

[caption id="attachment_7…

Eventi cardiovascolari, colester…

[caption id="attachme…

Spray 'ormonato' per addolcire i…

[caption id="attachment_7…

Cardiologia: alte dosi di statin…

Le statine in alte dosi r…

Un ormone che controlla il mecca…

[caption id="attachme…

L’indagine: fecondazione eterolo…

Presentati i risultati al…

Il ruolo particolare dell'RNA ch…

Identificata una "quinta"…

Colla delle cozze: allo studio, …

Il segreto del formidabil…

Frutti rossi: due o tre porzioni…

Due o tre porzioni di fr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Congelamento liquido seminale prima del trattamento contro il linfoma di Hodgkin

Il congelamento preventivo dello sperma raddoppia le probabilita’ di parternita’ degli uomini dopo il trattamento contro il linfoma Hodgkin.


I pazienti affetti dalle patologie delle ghiandole linfatiche che sperano di diventare papa’ dopo le terapie contro il cancro aumentano significativamente le proprie possibilita’ se scelgono di congelare e conservare campioni di sperma prima, secondo un nuovo studio condotto da Marleen van der Kaaij dello University Medical Centre di Groninga (Paesi Bassi) pubblicato su Human Reproduction.    La ricerca ha coinvolto un campione di 902 uomini sopravvissuti al linfoma di Hodgkin in cinque paesi europei (Francia, Belgio, Paesi Bassi, Italia e Svizzera) e ha scoperto che tra i 334 che volevano avere figli, la disponibilita’ di seme congelato ha raddoppiato le probabilita’ di riuscita rispetto a coloro che non avevano effettuato la procedura prima di sottoporsi al trattamento.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi