Osservata 'in vivo' l'interazion…

[caption id="attachment_6…

Spina bifida: ricercatori italia…

I neochirurghi dell' Isti…

Chirurgia plastica: spiana gli a…

La chirurgia plastica…

Uno spazzolino biotech rileva da…

[caption id="attachment_7…

Un fattore di rigerazione del mu…

[caption id="attachme…

Cellule staminali: spunta un nas…

E' spuntato un pezzetto d…

AIRC, Università di Pavia: da 'v…

Vecchi antibiotici ritorn…

Da staminali della pelle al sang…

[caption id="attachment_9…

I social network migliorano la s…

Avere interazioni regolar…

Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La melatonina potrebbe abbassare il rischio di contrarre il cancro alla prostata

La melatonina potrebbe abbassare il rischio di cancro alla prostata.


Maggiori livelli di questo ormone coinvolto nel ciclo sonno-veglia, suggeriscono infatti una riduzione del rischio di sviluppare un cancro alla prostata avanzato, secondo i risultati di uno studio presentati durante la AACR-Prostate Cancer Foundation Conference on Advances in Prostate Cancer Research. melatoninaLa melatonina potrebbe giocare un ruolo importante nella regolazione di molti ormoni che influenzano alcuni tipi di cancro, come quello al seno e alla prostata. ”La perdita del sonno e altri fattori possono influenzare la secrezione della melatonina nel sangue, andando a influire negativamente con il ritmo circadiano e aumentando alcuni fattori di rischio per il cancro.

Gli uomini con maggiori livelli di melatonina avevano una probabilita’ del 75 per cento in meno di probabilita’ di sviluppare cancro alla prostata avanzato, rispetto a quelli con livelli piu’ bassi”, ha spiegato Sarah C. Markt, fra gli autori della ricerca.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!