Nobel 2011 per la Fisica

Nel 1998 l'annuncio che s…

Creatività e psicosi condividono…

[caption id="attachment_1…

Imaging cerebrale per predire il…

L'imaging cerebrale potre…

I meccanismi biochimici del codi…

[caption id="attachment_6…

Al congresso ISTH di Toronto, pr…

• Presentati, per la prim…

DNA spazzatura: potrebbe essere …

Nel Dna 'spazzatura' si n…

I benefici dei raggi UV contro l…

Più amiche che nemich…

SISSA: diagnosi precoce dei tumo…

Nanotecnologie al servizi…

Il caffè e il buonumore

Il caffè pare abbia l…

Schizofrenia: quale legame con c…

Le persone che hanno una …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La melatonina potrebbe abbassare il rischio di contrarre il cancro alla prostata

La melatonina potrebbe abbassare il rischio di cancro alla prostata.


Maggiori livelli di questo ormone coinvolto nel ciclo sonno-veglia, suggeriscono infatti una riduzione del rischio di sviluppare un cancro alla prostata avanzato, secondo i risultati di uno studio presentati durante la AACR-Prostate Cancer Foundation Conference on Advances in Prostate Cancer Research. melatoninaLa melatonina potrebbe giocare un ruolo importante nella regolazione di molti ormoni che influenzano alcuni tipi di cancro, come quello al seno e alla prostata. ”La perdita del sonno e altri fattori possono influenzare la secrezione della melatonina nel sangue, andando a influire negativamente con il ritmo circadiano e aumentando alcuni fattori di rischio per il cancro.

Gli uomini con maggiori livelli di melatonina avevano una probabilita’ del 75 per cento in meno di probabilita’ di sviluppare cancro alla prostata avanzato, rispetto a quelli con livelli piu’ bassi”, ha spiegato Sarah C. Markt, fra gli autori della ricerca.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x