Dal 9 all'11 giugno tutti in cam…

Sport, corretto approccio…

L'aquipe del Professor De Lisa c…

Ospedale Santissima Tri…

YAP, “Young Against Pain”: premi…

Roma, 26 Marzo 2015 – Son…

La tela del ragno e i segreti in…

La capacità di resistere …

Aggiornamento dei foglietti illu…

Roma, 7 maggio 2014 - “E’…

Cinque grammi di sale al giorno …

Troppo sale nei piatt…

Osteoporosi: TAC addominale potr…

La Tac addominale ch…

Schizofrenia e collegamento con …

Un gruppo di scienziati d…

Colla delle cozze: allo studio, …

Il segreto del formidabil…

Vaccini: è italiana la scoperta …

Una proteina 'chimerica',…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Progesterone post-menopausa non crea nefasti eventi cardiaci

Il trattamento con progesterone, ormone naturale utile ad alleviare le gravi vampate di calore e le sudorazioni notturne nelle donne in post-menopausa, non aumenta il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari delle pazienti.


La rassicurazione arriva da una nuova ricerca della University of British Columbia e del Vancouver Coastal Health pubblicata sulla rivista Plos One. I risultati aiutano a ridurre i timori diffusi circa gli effetti collaterali della terapia ormonale per fronteggiare gli invalidanti sintomi post-menopausa.
molecola progesterone

molecola progesterone

Per decenni le donne hanno utilizzato una combinazione di estrogeno sintetico e progesterone per ridurre la frequenza e la gravita’ delle vampate di calore e delle sudorazioni notturne, nonche’ per prevenire l’osteoporosi.
L’uso di questa cosiddetta “terapia ormonale sostitutiva” e’ sceso drasticamente dal 2002, quando un grande studio ha rivelato l’aumentato rischio connesso di malattie cardiache, cancro al seno, ictus e altre gravi condizioni.

La ricerca canadese ha seguito un campione di centodieci donne sane che avevano da poco raggiunto la menopausa, meta’ delle quali hanno assunto progesterone contro il placebo somministrato alle altre. Al termine del periodo di controllo, non sono emerse differenze significative di rischio cardiaco tra i due gruppi.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!