Farmaci: nuovo metodo per crearn…

Un gruppo di scienziati …

Legame 'chimico' tra padre e fig…

[caption id="attachme…

EPAC ONLUS plaude alla prima ris…

[caption id="attachment_7…

Tumori della pelle: uomini più p…

Scoperte le basi della ma…

Da cellule staminali a ovociti n…

Linee di cellule germinal…

Cellule in laboratorio: nuova te…

Coltivare in laboratorio …

Consumo cocaina: lesioni fisiche…

Perforazione del setto na…

“PRENDIAMOCI CURA” IL CONCORSO L…

Teva Italia, in collabora…

Neuromodulazione, trattamento ch…

36° CONGRESSO NAZIONALE L…

Creatività e psicosi condividono…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: la prevenzione inizia da giovani con una buona colazione

L’abitudine di fare una colazione troppo povera durante l’adolescenza aumenta il rischio (piu’ del 68 per cento) di sviluppare sindrome metabolica in eta’ adulta, secondo un nuovo studio dell’Universita’ di Umea pubblicato su Public Health Nutrition.


La ricerca rivela che i teenager che mangiano male a colazione hanno una maggiore incidenza di sindrome metabolica ventisette anni piu’ tardi rispetto a chi fa colazioni piu’ sostanziose e nutrienti. Per sindrome metabolica si intendono numerosi fattori collegati ad un incremento del pericolo di soffrire di disturbi cardiovascolari, inclusi obesita’ addominale, elevati livelli di trigliceridi nocivi, bassi livelli di HDL, alta pressione sanguigna ed elevati livelli di glucosio nel sangue a digiuno.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x