Cancro al pancreas: possibile nu…

[caption id="attachment_6…

Sinusite: nuovo metodo di diagno…

Un nuovo metodo di diagno…

La mappa del genoma umano e i su…

[caption id="attachment_6…

Bambini e corretto utilizzo degl…

Presentati i risultat…

Glucosamina per la longevità

Una sostanza estratta dal…

Nuovo farmaco contro gli attacch…

Scienziati trovano il mod…

Persone con diabete, ecco quali …

AMD ha misurato con un ap…

"Homo tecnologicus" nello svilup…

Nell'evoluzione delle gra…

Al Tatarella di Cerignola innova…

L’urologia del Tatarella …

Rivaroxaban di Bayer ha ridotto …

Presentati al Congresso E…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: la prevenzione inizia da giovani con una buona colazione

L’abitudine di fare una colazione troppo povera durante l’adolescenza aumenta il rischio (piu’ del 68 per cento) di sviluppare sindrome metabolica in eta’ adulta, secondo un nuovo studio dell’Universita’ di Umea pubblicato su Public Health Nutrition.


La ricerca rivela che i teenager che mangiano male a colazione hanno una maggiore incidenza di sindrome metabolica ventisette anni piu’ tardi rispetto a chi fa colazioni piu’ sostanziose e nutrienti. Per sindrome metabolica si intendono numerosi fattori collegati ad un incremento del pericolo di soffrire di disturbi cardiovascolari, inclusi obesita’ addominale, elevati livelli di trigliceridi nocivi, bassi livelli di HDL, alta pressione sanguigna ed elevati livelli di glucosio nel sangue a digiuno.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!